Foto: ufficio stampa
Foto: ufficio stampa
I 12 nomi dei finalisti di 1M NEXT 2018
I 3 vincitori si esibiranno sul palco del concertone a Roma
Chiara Colasanti | 9 aprile 2018

Cresce l’attesa per il concerto del Primo maggio a Roma, uno degli eventi più amati e seguiti del panorama musicale nazionale, promosso da CGIL, CISL e UIL e organizzato da iCompany.

Anche quest’anno, 3 artisti emergenti italiani avranno la possibilità di esibirsi sul palco di Piazza San Giovanni attraverso 1M NEXT, il Contest del Concertone. Ecco i nomi dei 12 artisti che accedono alla fase live finale che si svolgerà a Roma nei giorni 19, 20 e 22 aprile 2018 presso il Felt Music Club:

ALTERIA

AM-OK 

BLACK SNAKE MOAN 

EFFENBERG 

ERIO 

GIUVAZZA 

LA GABBIA 

LA MUNICIPÀL 

LEVACANZE 

ROBERTA GIALLO 

TYMBRO 

ZUIN

I 12 artisti finalisti sono stati scelti attraverso due fasi di preselezione: a partire dagli oltre 1000 iscritti a 1M NEXT 2018, sono stati poi inseriti nei 150 semi-finalisti votati dal pubblico del Web (peso del 30%) e dalla Giuria di Qualità (peso del 70%) composta da Massimo Bonelli (organizzatore Concerto Primo Maggio), Max Bucci (direttore artistico Rock in Roma), Massimo Cotto (autore, scrittore, giornalista, speaker Virgin Radio) – Presidente di Giuria, Mattia Marzi (giornalista per Rockol), Diletta Parlangeli (giornalista per Il Fatto Quotidiano, La Stampa.it e Wired Italia. Ha condotto Kudos), Marta Venturini(autrice, compositrice, arrangiatrice e produttrice artistica).

I finalisti di 1M NEXT 2018 si esibiranno secondo il seguente calendario:

19 APRILE, ore 22.00

Alteria, Black Snake Moan, La Gabbia, LeVacanze

20 APRILE, ore 22.00

Am-Ok, Erio, Giuvazza, Roberta Giallo

22 APRILE, ore 22.00

Effenberg, La Municipàl, Tymbro, Zuin

Durante le serate live sarà sempre presente una Giuria di qualità scelta dall’Organizzazione a suo insindacabile giudizio. La Giuria di qualità presente durante le esibizioni dal vivo avrà il compito di scegliere i 3 artisti vincitori che si esibiranno durante il Concerto del Primo Maggio 2018.

Commenti