Sabrina Alfonsi, presidente del Primo municipio di Roma
Sabrina Alfonsi, presidente del Primo municipio di Roma
A scuola di Bio. Agricoltura ,ecologia e didattica gratuita presso le fattorie biologiche di Roma al mercato di Vicolo della Moretta (Via Giulia)
Con Bioroma e la Rete Roma XII per Accumoli e Amatrice responsabile dell’ aiuto stabile e solidale con i produttori di Amatrice ed Accumoli
R.B. | 27 giugno 2018

Domenica 24 giugno alle ore 12, alla presenza del presidente del Primo municipio di Roma, Sabrina Alfonsi, si è tenuto l'evento di presentazione, organizzato presso il biomercato di Vicolo della Moretta, alle scuole di Roma e a tutte le famiglie interessate del progetto  A scuola di bio, presentato nell'ambito di un bando del Piano di Sviluppo Rurale della Regione Lazio 2014-2020 misura 3.2

Il progetto A scuola di bio è stato già presentato anche al Comune di Roma sul bando per le attività didattiche gratuite e sarà inserito nel catalogo dell'offerta formativa a disposizione delle scuole per il prossimo anno accademico 2018/2019. L’incontro è servito anche per far conoscere alle scuole, impegnate in questi giorni alla redazioni dei POF( i piani di Offerta Formativa), la possibilità di inserire nella loro offerta formativa per l' annualità 2018/2019 questa interessante attività didattica nelle aziende biologiche del comune di Roma.

Già nel passato anno scolastico, grazie all'ARSIAL, si sono svolte le prime attività insieme alla cooperativa agricola sociale Il Trattore di Via del Casaletto e questa positiva esperienza nel prossimo anno si potrebbe estendere ad altre  "Fattorie didattiche" associate, tutte cooperative agricole biologiche operanti nel comune di Roma.

L'evento del 24 giugno si è celebrato nell'ultima giornata di biomercato prima della lunga pausa estiva. Il biomercato, che comprende i produttori di Amatrice ed Accumoli, con cui Bioroma ha costituito una apposita rete di imprese insieme a venti ristoranti romani per rendere la solidarietà con le zone  del terremoto una costante e proficua azione produttiva, riprenderà poi a settembre, sempre nell’ultima domenica del mese e sempre a Vicolo della Moretta, per il suo secondo anno di attività. 

Domenica è stata quindi un’occasione per conoscere i prodotti biologici della campagna romana e dell’amatriciano ed avere il doppio vantaggio delle degustazioni gratuite e della vendita di numerosi prodotti a prezzi ribassati.

Commenti