Walk Off The Earth: un concerto "per grandi e per piccini"
Chiara Colasanti | 18 luglio 2017

I Walk Off The Earth sono quella band canadese che è diventata virale nel corso degli anni per le loro incredibili cover, realizzate con una sola chitarra suonata in cinque o in maniera talmente originale da lasciare tutti a bocca aperta. 

I Walk Off The Earth incantano grandi e piccini e il pubblico presente al Carroponte domenica 16 luglio ne è stata la controprova reale: in prima fila era pieno di fan giovanissimi, così come nelle ultime file, dove i passeggini la facevano da padrone.
Un'atmosfera familiare, distesa e particolarmente estiva: sembrava di essere a una grande riunione di famiglia, dove i cugini piccoli sono tutti completamente ipnotizzati e coinvolti da quello che sta succedendo sul palco.

La cantante è visibilmente incinta, ma per i primi venti minuti di concerto l'energia sprigionata dal gruppo dal palco è così tanta che non ci si rende bene conto del fatto che quel pancione è decisamente in procinto di sparire per lasciare il posto a un nuovo essere umano "in miniatura".  
Sul palco i ragazzi sembrano essere talmente a loro agio da viverla come una passeggiata e come una festa anche loro stessi: bacchette che volano, chitarre e ukulele che volteggiano di mano in mano... c'è da dire che la loro mira è decisamente buona!

Alternano cover a canzoni originali, con il pubblico che non smette di cantare nemmeno un minuto, continuando a cantare a gran voce anche tra un brano e l'altro "Sing It All Away", vero e proprio mantra della band.

Un'esperienza da vivere almeno una volta nella vita, per avere la controprova di quanto sia magico vedere prendere vita uno spettacolo che si è abituati a seguire da dietro lo schermo: gli artisti più bravi che si fanno conoscere su YouTube sanno decisamente come conquistare il proprio pubblico dal vivo e i Walk Off The Earth sono tra di loro.

Commenti