Di Redazione di Genova
Liguria on air

Parte la nuova redazione radiofonica ligure che insegna ai ragazzi a padroneggiare le abilità giornalistiche e tecniche per creare trasmissioni originali sui cantautori liguri e non solo!

Il progetto Liguria on air, sostenuto da Regione Liguria e realizzato in collaborazione con Alfa, arriva nelle scuole con un approccio originale che parte dalla tradizione musicale di questa terra. Venti scuole superiori e Centri giovani si cimenteranno nella produzione radiofonica in vere e proprie stazioni radiofoniche, dopo aver frequentato corsi di giornalismo, dizione e montaggio finalizzato alla radio con il tutoraggio di giornalisti esperti del settore.

L’attività, che comprende lo studio e l’analisi delle tematiche musicali, si pone come obiettivo quello di insegnare ai ragazzi come costruire le proprie trasmissioni e come veicolare al meglio i propri contenuti per una comunicazione consapevole. Ma come?

Innanzitutto si parte dalla scaletta della trasmissione per arrivare a definire il clock, dove vengono indicate le parti di messa in onda dei brani e il “parlato” con l’aggiunta di interviste a esperti del settore. Il metodo? Quello del learning by doing che permette un apprendimento attivo e consapevole da parte degli studenti, affiancati da professionisti.

Le redazioni radiofoniche nascenti si occuperanno anche di raccontare i cantautori liguri attraverso i propri occhi. De Andrè, Lauzi, Bindi, Tenco, Fossati e Paoli saranno proposti dagli studenti con una lettura contemporanea, attraverso interviste e la messa in onda dei brani scelti dai partecipanti. 

Collegato al percorso Sing and Song, già promosso dalla Regione Liguria per portare nelle scuole questo patrimonio ricercandone anche le radici storico-culturali, i ragazzi realizzeranno un ciclo di trasmissioni in merito con una propria chiave di lettura. L’attività con le redazioni di istituto si concentra sul Valore della parola e il senso poetico dei testi che rappresenta l’introduzione a ciascuna trasmissione. Gli studenti incaricati della redazione del programma, rintracciano come questi artisti, dotati di una straordinaria cultura, abbiano attinto al vastissimo panorama letterario, italiano e non, riuscendo ad assimilarlo, capirlo e rielaborarlo in maniera critica, fantasiosa, eccentrica, ma soprattutto “artistica”, al di fuori delle letture critiche dei saggisti o degli studiosi “ufficiali” andando alla ricerca di una propria verità interiore. 

L’ex reporter di Zai.net (classe 1985), Massimiliano Coccia, giornalista radiofonico presso Radio Radicale ci parla dell’amore per la sua professione cominciata giovanissimo
A Ronco Scrivia è partita la prima redazione di giovanissimi reporter. Il tema? La storia della musica e degli strumenti
Nuove startup: dai banchi di scuola alle cooperative
Continuiamo a viaggiare attraverso l’Italia alla scoperta delle iniziative promosse da Legacoop nelle scuole
Isis e fortuna
A tu per tu con Alessandro Orsini, direttore dell’Osservatorio sulla Sicurezza Internazionale e professore di Sociologia del terrorismo alla LUISS
Rivoluzione sì...ma con stile
Donne protagoniste, imprenditrici, emancipate e contro l’idea che la società ha di loro, anche quando si tratta di come vestirsi
X37-B: uno spazioplano senza pilota
Lo space shuttle made in USA torna sulla Terra
Archivio Attualità
En Marche verso il futuro (Gaia Ravazzi) 27/07/17 11:08
Il futuro anteriore siamo noi (Redazione di Roma) 27/07/17 11:06
Il disastro invisibile (Anna Maria Cantarella) 27/07/17 10:56
Back to School in allegria con Mr.Wonderful! (Chiara Colasanti) 22/07/17 19:17
La parità nasce sui banchi (Redazione) 27/03/17 13:36
A scuola di cooperativa (Redazione) 27/03/17 13:31
La forza del freddo (Mattia Bonanno, Andrea Miglio) 27/03/17 13:22
Indirizzo Comunicazione Musicale (Chiara Colasanti) 27/03/17 13:14
Rabbia Saudita (Giulia Toninelli) 27/03/17 12:47
Smartphone addicted (Gaia Ravazzi) 27/03/17 12:42