Intervista anticonvenzionale ai Nobraino, uno dei gruppi più promettenti del panorama indipendente italiano
Ecco la storia della vulcanica Ketty Passa, al suo esordio discografico
Antonio Maggio tenta la strada solista con ?Mi servirebbe sapere?, in gara tra i giovani a Sanremo 2013
Di Chiara Colasanti
L' "Amore pop" di Antonio Maggio

Il giovane cantautore tra il nuovo disco e un omaggio a Lucio Dalla che lo porterà in giro per l’Italia

Chi è Antonio Maggio? Antonio Maggio è una persona che vuole far ascoltare la propria musica, le proprie emozioni alla gente e quindi, come tanti altri, cerca di farlo scrivendolo nelle proprie canzoni.
Come è nata Amore Pop?  Amore Pop è un po’ un antipasto di quello che ci sarà nel nuovo disco, un disco importante per me perché è ricco di cambiamenti. Quanto più passa il tempo, quanto più si cerca di risalire la scala del vissuto, dell’esperienza di vita e della maturità: ogni nuovo album è un gradino, e bisogna dimostrare a chi ci ascolta che siamo riusciti a salirlo. È il primo album con il nuovo team di lavoro di Mescal, con un nuovo produttore artistico con il quale sto lavorando in studio, Diego Calvetti: come si può vedere già da Amore Pop c’è un modo di rapportarmi diverso con le mie canzoni (e quindi con chi mi ascolta) diverso rispetto al passato.
Come è cambiato l’approccio alla musica con questo nuovo album? È un approccio più intimo, più riflessivo, in cui viene un po’ limata l’ironia che ha contraddistinto i due lavori precedenti: vado un po’ più al cuore di ciò che voglio raccontare, mettendomi più a nudo. Sotto questo punto di vista mi prendo le mie responsabilità nel raccontarmi.
La sensazione che vorresti rimanesse a chi ascolta la tua musica? Vorrei che la gente iniziasse a conoscere anche un altro lato di Antonio Maggio, quello un po’ più riflessivo e non soltanto l’Antonio Maggio giocoso!
Oltre al nuovo album c’è un sogno nel cassetto?  C’è un progetto parallelo che sto portando avanti insieme a quello del disco: Maggio canta Dalla in jazz è una cosa a cui tengo tanto, perché credo che Lucio sia il più grande genio che la musica italiana abbia conosciuto. La mia è un’opera se vogliamo didattica: ci sono tanti ragazzi più giovani di me che per ovvi motivi non potranno mai andare a vedere un concerto di Lucio ed è un impegno che un giovane cantautore deve anche assumersi. Oltre a portare in giro le proprie canzoni c’è la volontà di far scoprire a chi non ha mai conosciuto fisicamente uno di questi grandi nomi, i grandi capolavori che ci hanno lasciato e che hanno influenzato poi chi è venuto dopo, me compreso.

 

Scopriamo i ricordi dei Chainsmokers!
"Memories Do Not Open" è il primo album di studio del duo di DJ e produttori americani The Chainsmokers,… Leggi tutto
Jack Savoretti live all'Estathé Market Sound
Settembre è iniziato decisamente bene all'Estathé Market Sound di Milano, nonostante il maltempo che… Leggi tutto
From the outside
Famosi sin da giovani(ssimi) i cinque ragazzi partono alla conquista delle chart internazionali
Da Genova a Qui
Rebis, artisti all’opera nel Mediterraneo, sui ponti che uniscono e che non distruggono
Manager musicali, si può
A tu per tu con Paolo Petrocelli, insegnante al Master of Music della Luiss, ma non solo…
Walk Off The Earth: un concerto "per grandi e per piccini"
Domenica 16 luglio al Carroponte di Milano i Walk Off The Earth si sono esibiti per la gioia dei fan, coinvolgendo anche i più piccoli
Archivio Musica
Mecna, Coez e Dargen D'Amico al Flowers Festival: un concerto, tre spettacoli (Chiara Colasanti) 18/07/17 13:51
Hans Zimmer Live: uno spettacolo da rimanere a bocca aperta (Chiara Colasanti) 04/07/17 11:41
I 2Cellos al Pistoia Blues: chapeau! (Elena Bartolini) 04/07/17 11:28
Occhi aperti: gli Stand Atlantic vi conquisteranno orecchie e cuore (Chiara Colasanti) 28/06/17 12:13
Se non ti vedo non esisti (Redazione) 27/03/17 12:54
Un melting pot gitano (Chiara Colasanti) 27/03/17 12:48
La band che ama i suoi fan (Chiara Colasanti) 27/03/17 11:50
Tutta la vita questa vita (Redazione) 27/03/17 11:42
Divide et impera (Redazione) 27/02/17 11:19
Mirabilia (Redazione) 27/02/17 11:16