Ritratti fotografici, sei consigli per migliorare
Dalla luce al numero di scatti, ecco come fare un buon ritratto
Balajaa Sorgi | 4 March 2021

Negli ultimi anni la fotografia ha assunto un ruolo dominante all'interno della nostra società: sempre più persone si improvvisano fotoamatori con l'utilizzo di macchinette. Il boom della fotografia è causato dal sempre crescente numero di macchine digitali e, soprattutto, di smartphone. Tutti abbiamo almeno un amico vanitoso che vuole essere immortalato in uno scatto più particolare, un portraiture oserei dire, per mettere alla prova le abilità dell'amico fotografo. Il soggetto fotografato non è mai soddisfatto, trova sempre delle numerose imperfezioni. 

Ecco allora i miei preziosissimi consigli base per principianti per scattare ritratti fotografici:               

  1. Crea le condizioni per una fotografia spontanea.   
  2. Numero di scatti. Una sessione ritrattistica richiede vari scatti, è difficile stare immobili e nel giro di pochi minuti l'espressione del viso e degli occhi può cambiare. Quindi fai molti scatti e poi scegli le fotografie migliori. 
  3. Relazionati con il soggetto. È importante prima di uno scatto relazionarsi con il modello, una chiacchierata lo farà sentire a suo agio. 
  4. Includi parte dello sfondo all'interno dello scatto. L’orizzonte, qualora presente, non deve “tagliare” il collo del soggetto inquadrato.
  5. Bisogna prestare attenzione ad oggetti che, allineati con il soggetto, potrebbero creare strani effetti, come un ramo che spunta da dietro la testa.
  6. Trova la luce perfetta per la storia che vorrai raccontare. Nel ritratto la luce è uno degli aspetti più importanti, ad esempio sono da evitare le luci troppo forti che tendono a creare sul viso ombre scure, come la luce del mezzogiorno. Per evitare che questo accada sei ti trovi all'aperto puoi scattare in una zona d'ombra, in casa puoi posizionare il soggetto davanti alla finestra su cui non batte il sole oppure puoi riparare la luce con una tenda o un foglio bianco in modo che rifletta la luce sulla parte del viso in ombra. 

Questi semplici consigli possono fare la differenza in tante situazioni. Prova a metterli in pratica!

Commenti