Ricci perfetti, come prendersene cura
I passaggi indispensabili e gli errori da evitare
Francesca Conciauro | 29 March 2021

 I capelli ricci sono molto belli ma allo stesso tempo molto delicati e complicati da gestire. Hanno bisogno di una certa cura e attenzione, bastano veramente piccoli errori per rovinarli soprattutto nel momento dell’asciugatura. Ecco quindi alcuni consigli per rendere i capelli più vaporosi e meno crespi:

Come prendersene cura

- Bisogna lavare i capelli ricci massimo due volte a settimana con prodotti adeguati. Utilizzare lo shampoo spesso porterebbe via l’olio naturale che protegge il riccio dall’increspatura.

- Tamponare i capelli bagnati preferibilmente con una asciugamano in microfibra.

- Per asciugare i capelli ricci è consigliabile utilizzare un diffusore con una temperatura medio-alta.

- Utilizzare una spazzola a denti stretti per districare bene i nodi e uniformare i prodotti utilizzati.

- Tagliare spesso le doppie punte, perché tendono a rovinarsi facilmente per via del calore.

- Utilizzare prodotti naturali e che non appesantiscano i capelli.

- Fare scrunch prima dell’asciugatura per definire la forma dei ricci.

Errori da non fare

Anche se a volte possono sembrare indomabili, i capelli ricci attirano l’attenzione sugli altri, anche per questa ragione è necessario prendersene cura per splendere, evitando alcuni errori deleteri

- Non utilizzare nessun tipo di piastra. Tutti hanno voglia di un cambiamento, soprattutto coloro che per natura sono nati con i capelli ricci ma l’uso frequente della piastra rischia di rovinare il volume della chioma

- Non pettinare i capelli ricci asciutti, solo da bagnati perché il riccio perderebbe la sua forma.

- Evitare la decolorazione o qualsiasi tinta perché questo rovina la fibra del capello.

- Durante l’asciugatura tenere il diffusore ad una certa distanza, altrimenti il calore può risultare eccessivo aumentando l’effetto crespo.

Il lavaggio

L’ordine giusto dell’utilizzo dei prodotti per avere dei capelli ben definiti: applicare una shampoo naturale per poi tenere in posa una maschera idratante per 5/10 minuti e risciacquare abbondantemente per poi iniziare con l’applicazione del balsamo. Dopo aver terminato tutte le fasi del lavaggio si inizia con alcune tipologie di styling, come Leave in, cioè l’applicazione di una crema senza risciacquo che idrata e modella i capelli ricci in profondità. Talvolta si possono aggiungere altri prodotti come gel, mousse o spuma e cristalli liquidi per completare il nostro trattamento.

Commenti