Musica
Beatles, come hanno cambiato il mondo della musica
Una rivoluzione musicale e culturale che incide ancora oggi sugli adolescente
Sofia Mastrangelo | 4 May 2021

I Beatles hanno completamente sconvolto il mondo della musica e il panorama culturale, ma per quattro ragazzi di Liverpool com’è stato possibile cambiare il volto della musica mondiale? I Beatles sono il segno distintivo dell’eccellenza nella scrittura di canzoni e soprattutto sono la divinità della musica.

Rivoluzione Beatles

John Lennon, Paul McCartney, George Harrison e Ringo Starr hanno mosso qualcosa che ha avuto un impatto impensabile sugli usi e i costumi dei loro posteri. Aver mosso i primi passi al posto giusto, al momento giusto ha certamente giocato un ruolo fondamentale nel successo dei Beatles, e l’unicità del loro sound mista all’audacia assoluta che di fronte alla spietatezza dell’industria musicale hanno dimostrato, ha decisamente contribuito a consacrarli per l’eternità. Dopo i Beatles niente è più stato lo stesso nell’industria discografica. Con loro nascono i concerti evento, il merchandising, i fan in adorazione e le folle di ragazzine urlanti.

Personaggi

I Beatles erano sorprendenti anche del punto di vista estetico, quattro ragazzi con taglio di capelli e abiti coordinati e l’aspetto da bravi ragazzi. Non avevano nulla in comune alle altre band che rappresentavano ribellione, loro erano diversi, in più non si montavano la testa, e ciò stupiva le persone e contribuiva ad aumentare il loro fascino. I Beatles davano un’idea di novità e di libertà all’interno di quei tempi conformisti nei quali non serviva che i cantanti esprimessero le proprie opinioni.

Testi e musica

L’ingegnere del suono dei Beatles che diede vita ad alcune tra le più grandi innovazioni in termini d’incisione che la scena musicale dell’epoca avesse mai visto, fu Goeff Emerick. A quei tempi l’Electic and Musical Industries aveva regole molto severe da rispettare, per esempio, bisognava avere i microfoni ad una certa distanza e gli strumenti in un certo modo, altrimenti si rischiava persino di essere licenziati. Geoff infranse piano piano queste regole, posizionando la batteria di Ringo leggermente più vicina ai microfoni per esempio, e riempiendo la cassa con degli stracci, per ottenere un suono più potente. Al batterista consigliò anche di coprire i cerchi metallici dei tamburi con degli asciugamani in modo da evitare che potesse colpirle con la bacchetta durante le registrazioni. Fu un’idea di Emerick amplificare il suono della voce di John Lennon in Tomorrow Never Knows utilizzando un Leslie, ovvero, un particolare tipo di amplificatore dotato di cono rotante, per dare l’impressione che Lennon stesse urlando dalla cima di una montagna. I loro brani furono portati a tutt’altro livello grazie alla sperimentazione dei Beatles e dell’ingegnere.

Ciò che ha reso i Beatles un cardine del panorama socioculturale moderno deriva quindi dall’ingegno dimostrato dalla band e dai suoi collaboratori, dall’unicità dei testi e del sound delle loro canzoni, dalla loro personalità alternativa e, infine, dalla loro dedizione.

Commenti