Scienza
Il mondo attraverso gli occhi degli animali
Cosa vede il nostro cane quando gli lanciamo una pallina? E gli uccelli di che colore vedono il cielo in volo? Insomma, cosa vedono gli animali? Scopriamolo insieme
Daniele Di Ciollo | 11 March 2024

Una domanda molto comune che le persone si pongono è come vengono visti da parte degli animali. Nonostante ci sembri difficile da accettare e comprendere gli animali non vedono il mondo attraverso gli occhi degli animali è estremamente diverso, dai colori fino alla portata di luce. 

Adattarsi al proprio habitat

Anche se alcuni animali hanno delle strutture visive simili alle nostre la nostra visione del mondo è unica in natura, condivisa solo con le scimmie antropomorfe e con poche altre specie. Ogni specie, infatti, dall'uomo fino agli insetti, ha sviluppato delle capacità visive adatte al proprio stile di vita e al proprio habitat. Non si può quindi affermare che alcuni animali vedano meglio o peggio, ognuno vede nel modo possibile e migliore in base alla situazione in cui si trova.

Per esempio le talpe vedono molto bene al buio e questo è fondamentale per la loro sopravvivenza, però questa capacità può essere deleteria nel caso in cui una talpa si trovi all’esterno. Quest’esempio fa capire quindi che la vista è un fattore che viene modificato con l’adattamento, come del resto tutti gli altri sensi.

Gli occhi dei nostri migliori amici: i cani

Molte persone sono solite affermare che il cane veda il mondo in bianco e nero, ma in realtà non è cosi. Il cane ha infatti una visione dicromatica, andando quindi a percepire bene i colori giallo e blu, ed è per questo motivo che i giocattoli dei nostri amici a quattro zampe sono di questa colorazione.

Un’altra differenza tra la visione umana e quella canina è l’ampiezza del campo visivo. Potrebbe essere inaspettato ma il campo visivo dei cani è maggiore di quello umano. Se infatti l’uomo ha un campo visivo di 220 gradi, il cane ne ha uno di 240 gradi e questo è possibile grazie alla visione binoculare e alla posizione degli occhi del cane. Anche se il campo visivo del cane sembra molto ampio, non è nulla in confronto a quello del coniglio. I suoi occhi infatti, disposti ai lati della testa, gli permettono di avere un campo visivo di 360 gradi e questo è fondamentale per sfuggire al meglio dai predatori.

La vita nel cielo e sott'acqua 

Gli uccelli percepiscono la luce ultravioletta e questo diventa fondamentale nella stagione degli amori, dove alcune specie hanno colori differenti di piumaggio in base al sesso.

Parlando invece di animali acquatici, dobbiamo andare ad analizzare la struttura dell’occhio di quest’ultimi. Con la vita in acqua c’è una modifica nella morfologia globale dell’occhio, con un appiattimento della cornea e un ingrandimento del cristallino, che assume una forma sferica. Un'altra caratteristica fondamentale è la rigidità, che è molto elevata per permettere di resistere agli sbalzi di pressione che abbiamo nel fondale marino. Strano ma vero, i pesci hanno una visione tricromatica, percependo quindi i tre colori fondamentali: il rosso, il giallo e il blu

Dopo questa attenta analisi abbiamo dunque compreso quanto sia diversificata la vista nel mondo animale e quanto quest’ultima possa essere fondamentale per la sopravvivenza.

Commenti