Alluci al mare
Greta Pieropan | 6 May 2016

Alcuni prodotti, si sa, sono più difficili da raccontare in un breve spot; un’attenuante che abbiamo sempre concesso ai nostri amici pubblicitari. Ma quando si arriva ad immaginare un mondo un po’ troppo fantasioso per pubblicizzare un medicinale, il pubblico può reagire in due modi: o si ricomincia a chiedere chi abbia ucciso Laura Palmer - e forse basta vedere un qualsiasi talk show pomeridiano per scoprirlo - oppure cambia canale. Noi di Antispot non facciamo nessuna delle due cose, non davanti a due normalissimi bagnanti, che in spiaggia durante una bella giornata estiva si ritrovano vicini di lettino. Fin qui niente di strano. Uno dei due ha un grande cappello di paglia in testa. Troppo sole? Troppo bianco? Troppo stanco? In incognito? No, il suo problema, è che – esattamente come gli altri personaggi – al posto della testa ha un alluce, e il suo in particolare ha qualche problemino alle unghie! Lo spot pubblicizza appunto un trattamento antimicotico per le unghie dei piedi e ha provato a farlo in un modo più creativo, invece delle solite conversazioni tra amici che si consigliano medicinali o dell’esperto che parla del prodotto. Però a questo punto si poteva pensare a un mondo del tutto fantastico: e invece sono stati comunque presi degli umani, ma gli sono state cambiate le teste! Come fanno a parlare senza bocca? Ma soprattutto: non sarà mica Lynch che vi ha ispirati, vero? Pubblicitari visionari o preoccupati per la “prova infradito”, vi teniamo d’occhio! 

 
Commenti