I 5 festival di cinema e teatro (e non solo) imperdibili della settimana
Villaggi ecologici, percorsi teatrali per ragazzi, incontri con registi e attori
Serena Mosso | 1 agosto 2018

Cinema e teatro non vanno mai in vacanza, ma se durante la tua vuoi bighellonare un po’ per l’Italia in cerca di eventi allora non puoi perderti questi festival.

Per cominciare ti segnaliamo il Granara Festival 2018, che si terrà fino al 5 agosto nel villaggio ecologico di Granara in provincia di Parma. Il tema di quest’anno è l’esposizione. Cosa significa essere soggetti esposti nel nostro tempo fatto di rete e social media? Cosa significa non riconoscersi nei modelli imperanti? E quando essere esposti smette di essere limite e diventa risorsa? Con uno sguardo particolare al punto di vista delle donne – da sempre in bilico sul confine della società patriarcale – e alla nuova drammaturgia di giovani compagnie, il festival propone anche quest’anno laboratori  teatrali per tutte le età, incontri, spettacoli e momenti di condivisione e cultura. Clicca qui per accedere al programma completo

 

C’è una novità nel campo delle rassegne teatrali: dal 1 agosto fino a fine mese, parte la prima edizione del Moo.Th. Festival a Fivizzano, in provincia di Massa - Carrara. “Moo” come “Moon” e “Th” come “Theatre”, un nome che rappresenta appieno lo spirito del progetto: l’unione tra la Lunigiana e il Teatro, soprattutto quello giovane.  Il progetto è nato infatti da un’idea di Officine T.O.K, realtà under 35 del territorio che curerà anche la direzione artistica del festival, grazie al contributo della Fondazione Carispezia e al coinvolgimento del Comune di Fivizzano, dell’Associazione Medicea, dell’Apuania Film Commission e della Taddeo Film.

Con 5 spettacoli e 3 workshop a tema, il festival propone un approfondimento sul percorso teatrale dalla scena alla messa in scena e gli appuntamenti per le nuove generazioni denominati Moo.Th. Kids.

 Trovi qui il programma completo.

 

La brexit non dividerà la cultura. Conosciamo più da vicino l’Inghilterra con Cuore d’Inghilterra, rassegna teatrale che andrà in scena dal 1 al 5 agosto nel festival di reportage Teatri di Vita, nell’ambito di Bologna Estate. Artisti inglesi provenienti dal mondo del teatro e della stand up comedy, della fotografia e della danza contemporanea  presenteranno i loro lavori parallelamente alla proiezione di film italiani realizzati nel Regno Unito. Per i ragazzi con la passione per la recitazione è previsto un laboratorio teatrale a iscrizione gratuita condotto da Leonardo Lago.

 

Fino a domenica 5 agosto avrai la possibilità di seguire la quindicesima edizione del Magna Graecia Film Festival a Catanzaro. Realizzato dai fratelli Alessandro e Gianvito Casadonte, il festival è dedicato a Vittorio De Sica e come nelle manifestazioni passate propone opere prime e seconde. La giuria è presieduta dal regista Paolo Genovese e comprende Anna Foglietta, Vittoria Puccini, Pierfrancesco Favino, Rolando Ravello ed Edoardo Leo.

Festival cinematografico e non solo: tanti i dibattiti, i concerti e le presentazioni di libri previsti ogni giorno. Grande attesa per la masterclass di giovedì 2 agosto con il regista, attore e produttore Oliver Stone (ore 17.00, Comunale di Catanzaro) e per la masterclass di venerdì di sabato 4 agosto con l’archeologo ed egittologo Zahi Hawass (ore 17.00, Comunale di Catanzaro). Da non perdere, domenica 5 agosto alle ore 21.00, le premiazioni dei film in concorso.  

Clicca qui per visualizzare il programma completo.

 

A Pompei, fino a lunedì 6 agosto, prosegue la decima edizione dell’Italian Movie Award. Un festival cinematografico internazionale che ha aperto i battenti il 29 luglio e che avrà la sua cerimonia di premiazione conclusiva il prossimo 10 dicembre presso il Paley Center For Media di New York. Lo sfondo è il meraviglioso parco naturale La Cartiera, a cui gli interessati potranno accedere con ingresso gratuito per seguire le iniziative in programma.

È il Futuro il tema di quest’anno e sono cinque le sezioni in concorso: miglior lungometraggio, miglior cortometraggio, miglior documentario, migliore opera-prima e miglior film d’animazione. All’interno della rassegna si tiene anche la quinta edizione dell’Italian Movie Master, un percorso formativo cinematografico gratuito per 100 studenti.

 

 

Commenti