Cinema e Teatro
Into the wild
Martina Fernando | 1 July 2016

Into The Wild è un film del 2007 diretto da Sean Penn, tratto dall’omonimo libro di Jon Krakauer, dedicato alla vita di Christopher McCandless, e del suo viaggio verso l’Alaska.

Cristopher, interpretato da un bravissimo Emile Hirsch, che vinse la National Board of Review Awards 2007, era quel genere di ragazzo a cui non interessavano i soldi, il lusso e la vita agiata.

Finito il college, abbandonò tutto e decise di intraprendere un viaggio, il suo viaggio, verso l’Alaska. In questo film vediamo il suo lungo percorso che lo portò verso le terre estreme, e ancora, la sua sosta durata centododici giorni nella sua amata Natura, prima di incontrare la morte.

Chris cercava nella Natura una cura e un riposo. Molti lo giudicarono crudele nei confronti dei genitori, superficiale e incapace di comprendere la realtà. Abbandonare tutto: i soldi, la macchina e un futuro assicurato, per cosa poi, si chiedevano. E il film prova a dare la risposta: la libertà dell’esistenza, una problematica che fin da sempre ha afflitto l’uomo. Fuggire dalle proprie certezze, dalle convinzioni più profonde e mettere tutto in discussione: questo il tema centrale del film di Penn. Una pellicola che ci concede un viaggio di centoquarantotto minuti attraverso l’America, tutto tramite gli occhi di una persona straordinaria: Christopher McCandless.

 
Commenti