Credito d’imposta sugli investimenti pubblicitari anno 2022
Mauro Mosconi | 24 March 2022

Con avvisi pubblicati sui siti internet istituzionali della Presidenza del Consiglio dei ministri – Dipartimento per l’informazione e dell’Agenzia delle Entrate, risultano resi noti i termini e le modalità di accesso al credito d’imposta sugli investimenti pubblicitari anno 2022.

In primo luogo si precisa che per accedere al bonus pubblicità è necessario inviare la domanda tramite i servizi telematici dell'Agenzia delle Entrate, attraverso l'apposita procedura disponibile nella sezione dell'area riservata "Servizi per" alla voce "Comunicare", accessibile previa autenticazione con Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID), Carta Nazionale dei Servizi (CNS) o Carta d'Identità Elettronica (CIE).

In particolare:

dal 1° al 31 marzo per il quale si chiede l'agevolazione: è necessario inviare la "Comunicazione per l'accesso al credito d'imposta", che è una sorta di prenotazione delle risorse, contenente (oltre ai dati degli investimenti effettuati nell'anno precedente) i dati degli investimenti già effettuati e/o da effettuare nell'anno agevolato;

dal 1° al 31 gennaio successivo: i soggetti che hanno inviato la "comunicazione per l'accesso" debbono inviare la "Dichiarazione sostitutiva relativa agli investimenti effettuati", resa ai sensi dell'articolo 47 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, attestante gli investimenti effettivamente realizzati nell'anno agevolato.

 

Al seguente link si trovano tutte le indicazioni necessarie per l’accesso al beneficio.

Commenti