Ambiente
Viaggiare in modo sostenibile: si può fare!
Una guida al turismo sostenibile e su come affrontare le vacanze nel rispetto dell’ambiente e della natura
Gaia Canestri | 29 May 2024

Si allungano le giornate, il caldo aumenta e le vacanze si avvicinano sempre di più. Se non avete ancora scelto la meta del vostro viaggio, date una possibilità al turismo sostenibile, non ve ne pentirete.

Viaggiare in treno 

I mezzi pubblici non sono solo alleati degli spostamenti quotidiani, ma possono regalarvi la possibilità di vivere un'esperienza unica e che ricorderete per sempre. Viaggiare in treno è possibile ed è sempre più accessibile in termini di economicità e comodità. 

Avete mai sentito parlare di interrail? Si tratta di un singolo biglietto ferroviario che vi permette di viaggiare su treni illimitati che attraversano i 33 paesi europei partecipanti all'iniziativa per un determinato periodo di tempo. Esistono tantissime tariffe: da quella che offre viaggi illimitati in un singolo paese a quelle che vi permettono di visitare tutti gli Stati ma per un periodo limitato (4,5,7,10, 15, 22 giorni al mese o 1,2,3 mesi). Ma non finisce qui: nel pass non sono previsti solo biglietti ferroviari ma anche accessi gratuiti o scontati per tratte in traghetto o in nave in Europa, come in Croazia, Grecia, Spagna, Italia, Danimarca Finlandia e molti altri.

I treni disponibili sono numerosissimi e vi permetteranno di viaggiare sia di giorno che di notte. A volte è proprio con un treno che si scoprono le vere bellezze di un Paese: guardare fuori dal finestrino, viversi i paesaggi tipici e la compagnia della popolazione locale. A chi non ama i lunghi viaggi basterà scegliere un treno notturno, salire sul treno, addormentarsi e risvegliarsi oltre il confine. 

Se avete meno di diciotto anni non potete farvi sfuggire l'occasione di ottenere il pass Interrail gratuito grazie a DiscoverEu, un programma sostenuto dall'Unione Europea che ogni anno mette in palio pass gratuiti per neo diciottenni che vogliono viaggiare da soli o in compagnia con gli amici.

Forse un'idea di viaggio non adatta a tutti, ma se amate scoprire luoghi e persone diverse o mettervi alla prova con lo zaino in spalla è decisamente il viaggio adatto a voi.

I cammini

C'è poi chi preferisce viaggiare con le proprie gambe e percorrere cammini che attraversano uno Stato o addirittura che tracciano rotte che fanno il giro dell'Europa. 

Questa è l'occasione per riunire una compagnia di amici, e perché no anche di sconosciuti, che siano disposti ad ascoltare storie, passeggiare di borgo in borgo, visitare boschi e città giorno dopo giorno. I cammini in Italia sono davvero tantissimi, eccone alcuni:

  • Il cammino dei tre laghi: un percorso ad anello di 100 chilometri in 6 tappe che parte da Sovere, in provincia di Bergamo e che vi porterà alla scoperta di tre laghi. I laghi in questioni sono il lago d'Iseo, il lago di Endine e il lago di Gaiano. Un viaggio per chi ama l'acqua e i panorami naturalistici mozzafiato.
  • Il cammino del Salento: ci spostiamo al Sud, in particolare a Lecce dove parte un cammino che attraversa le bellezze del Salento le arrivare a Santa Maria di Leuca. Da Lecce è possibile percorrere 2 itinerari diversi: la Via del Mare o la Via dei Borghi. La prima è lunga 115 chilometri da suddividere in 5 tappe e privilegia i paesaggi costieri. La seconda invece è lunga 135 chilometri divisi in 6 tappe e predilige i siti storici. Entrambi si ricongiungono al santuario di Santa Maria de Finibus Terrae.
  • Il cammino di Dante: 395 chilometri in 20 tappe alla scoperta dei luoghi visti e vissuti da Dante. Un percorso ad anello che parte da Ravenna, luogo di sepoltura del poeta, per ripercorrere al contrario la sua vita arrivando fino a Firenze per poi ritornare al luogo di partenza.
Commenti