Quello che le donne non meritano: CODACONS, Associazione (non) a difesa delle consumatrici
Aurora Antonini | 9 February 2021

Cosa vi aspettate dal calendario 2021 del Codacons? Di certo non donne nude per rappresentare la resilienza del nostro Paese, eppure è proprio quello che è successo. Si chiama ‘’Italienza’’ e risulta essere un prodotto stereotipato e sessista che ritrae donne nude con solo una mascherina tricolore italiana addosso. E la stessa associazione di difesa dei consumatori, come se non bastasse, ha deciso di mettere al voto le immagini, attraverso una classifica delle “favorite” che ha fatto indignare persino Tiziana Luxardo, autrice delle foto. Carlo Rienzi, Presidente del Codacons, ha cercato di difendersi: “Gli scatti del calendario non sono certo erotici, e nulla hanno a che fare con la nudità di ben altri calendari in cui l’immagine della donna viene umiliata e involgarita” eppure, in un anno così particolare, si poteva decidere di portare in copertina altri aspetti delle donne, oltre ai triti e ritriti stereotipi fisici di cui non ne possiamo più. Fortunatamente, è già partita la raccolta firme per ritirare il calendario e il concorso annesso.

Commenti