Attualità
I giovani abbandonano i social?
Sempre di più sono i ragazzi della Gen Z (e non solo) che decidono di lasciare i social, motivo di ansie e invidie
Giulia Todaro | 3 May 2022

Coloro nati tra il 1995 e il 2010 sembrano star prendendo le distanze dai socia media. E questo, per Tik Tok e Instagram, è un brutto colpo. I danni alla loro psiche, ansia e depressione in primis, sembrano essere la causa principale. Immagini di ragazze ritoccate e rese perfette portano inoltre a problemi di autostima ai ragazzi.

Cosa ne pensano davvero i giovani? Angela, 16 anni, afferma: "I social possono essere motivo di svago, quanto di preoccupazione. Il voler condividere la propria vita con gli altri non è un male, se l'obiettivo non è quello di far diventare questo motivo di invidia". È d'accordo con lei Alessandro, 17 anni, che afferma: "L'obiettivo dei social è dimostrare superiorità e perfezione inesistenti, il loro obiettivo iniziale di un passatempo tranquillo e rilassante è stato perso". Anche Giorgia, 19 anni, è d'accordo: "Ho eliminato Tik Tok per qualche mese e ho subito notato dei benefici, alla mia autostima e al modo di sentirmi nei confronti negli altri. Non mi sono sentita condizionata dai pensieri altrui e ho gestito meglio le mie insicurezze". 

Ma non tutti sono d'accordo. Arianna, 17 anni, afferma: "Non penso possa essere utile disinstallare i social. Gli standard di bellezza sono stati creati nel tempo indipendentemente da essi e credo possa servire a ben poco non farne più uso". 

Commenti