Il cinema si rinnova
Dal lockdown al cinema all’aperto al ritorno dei drive in: quante location suggestive e Covid free
Giulia Farfariello | 3 September 2020

Tra le tante realtà messe in ginocchio dall’emergenza sanitaria e dalle numerose restrizioni che abbiamo vissuto (e stiamo vivendo), il mondo dello spettacolo si colloca ai primissimi posti della triste classifica; in particolare il cinema ne ha risentito notevolmente: le sale e i set sono rimasti chiusi per alcuni mesi, costringendo così tutti i lavoratori del settore a restare a casa. Durante il lockdown, infatti, i film venivano trasmessi sul piccolo schermo o nelle piattaforme streaming. Dal mese di giugno, gradualmente, hanno riaperto alcune sale e i set hanno ripreso il loro lavoro. E così il cinema ha saputo reinventarsi prendendo anche spunto dal passato e creando location suggestive e fuori dall’ordinario. Vediamone insieme alcune!

DRIVE IN

Il primo drive in fu inaugurato alla fine degli anni ‘50 e fu da subito un fenomeno in espansione; il maggior successo venne ottenuto negli USA. A causa del distanziamento sociale conseguente al Covid, il drive in è un ottimo metodo per godersi in piena sicurezza un buon film. Tra l’altro, si è comodamente seduti all’interno della propria auto ed è possibile sgranocchiare le patatine senza far innervosire gli spettatori seduti nella fila accanto per il rumore molesto! Sono molteplici i drive in che hanno aperto in Italia: Torino, Milano, Roma, Catania... La particolarità di questo servizio? Per godersi appieno il film, è possibile sintonizzarsi su una stazione radio e ascoltare l’audio del film senza alcuna distrazione. Confort, cibo, sicurezza e relax, insomma... cosa c’è di meglio?

Cinema all’aperto

Oltre ai drive in, è possibile godersi un film all’aperto, seduti su una sedia o su un telo, nelle principali piazze italiane… e non solo! Il cinema all’aperto dell’Isola Tiberina, a Roma, è un appuntamento fisso per molti romani che vogliono godersi un buon film e il venticello della Capitale. Al cinema dell’Isola Tiberina si trasmettono film d’autore, ma anche contemporanei. Oltre alla normale programmazione, si organizzano diversi eventi, come festival, rassegne di cortometraggi e incontri con i protagonisti del cinema.

Cinema a Palazzo

È un’arena di circa duecento posti allestita all’interno della Corte d’Onore di Palazzo Reale di Torino. Rispetto alle scorse estati, lo schermo è di dimensioni maggiori per permettere a tutti di godersi lo spettacolo nonostante il distanziamento sociale. In più, si è dato maggior spazio alle anteprime di nuovi film. Oltre al cinema contemporaneo, non sono mancati i grandi classici del cinema italiano, con una serata omaggio a Fellini, Alberto Sordi e al fotografo Robert Capa.

 

Commenti