Conclusa la XVI edizione del Sottodiciotto Film Festival con la premiazione del concorso per i ragazzi
Il cinema che vince
Conclusa la XVI edizione del Sottodiciotto Film Festival con la premiazione del concorso per i ragazzi
Massimiliano Truce | 12 December 2015

Venerdì 11 dicembre nella sala 1, la caratteristica sala in pendenza del cinema Massimo di Torino, si è tenuta l'ultima tappa del "Concorso nazionale scuole" del Sottodiciotto Film Festival.
I 350 partecipanti di quest'anno sono, come ha dichiarato Domenico Chiesa (presidente della manifestazione): almeno 50 in più rispetto quanto ci aspettassimo". Data la presenza di diversi prodotti audiovisivi provenienti dall'estero, probabilmente il concorso sarà trafromato in una manifestazione internazionale.
Sono state assegnate alcune menzioni speciali, oltre ai premi standard, dimostrando come, al Sottodiciotto Film Festival, si possa vincere "senza aver vinto", cioè anche -solo- per aver partecipato.
La cerimonia si è aperta con l'intervento dell'assessore Maria Grazia Pellegrino, la quale ha  sottolineato come "il Sottodiciotto Film Festival" sia "un importante tassello nell'ecosistema formativo della città", Domenico Chiesa ha espresso inoltre fiducia in merito al "potere del cinema di costruire relazioni umane fondamentali".
Tra i cortometraggi di quest'edizione sono da segnalare Nevè, vincitore del primo premio per la categoria scuole dell'infanzia e primaria (realizzato dai bambini dell' I.C."Su Planu" di Selargius, Cagliari); Appesi al muro, corto realizzato dagli studenti della scuola secondaria di I grado "Plesso Garibaldi" di Enna e infine Di tutto, il nulla – Secondo Capitolo, vincitore della categoria Scuole Secondarie di II grado, firmata dal Liceo Scientifico Statale "E.Segrè" di Marano di Napoli.
Per quanto riguarda i premi del pubblico, con votazione effettuata sia in rete che con schede in loco, sono stati assegnati i diversi riconoscimenti ai ragazzi della scuola "G.B Ferrari" con il corto dal titolo Tre click, due passi e una cittadinanza; agli studenti della Scuola Secondaria di I grado "G.Bevilacqua" di Offlaga (BS) e per ultimo, ma non in ordine di importanza, a 4 fantastiche stagioni confezionato dai bambini della scuola primaria "G.Pascoli" di Bergamo.

Commenti