Foto originale: Coley Brown
Foto originale: Coley Brown
Chi è Mac DeMarco? - Aspettando il Primavera Sound Festival
In attesa dell'appuntamento con il festival catalano a fine maggio, i nostri giovani reporter vi conducono alla scoperta di alcuni tra i protagonisti del cartellone
Ambra Camilloni | 29 March 2019

Il claim dell'edizione 2019 del Primavera Sound Festival è "The New Normal": la "nuova normalità" prevede la parità tra nomi femminili e nomi maschili in cartellone, lanciando una sfida al mondo della musica dal vivo internazionale. Si pensava fosse impossibile e invece ci è stato dimostrato il contrario: noi giovani reporter vi vogliamo condurre in un percorso di scoperta di alcuni dei protagonisti di uno dei festival musicali più importanti al mondo che non è mai stato "solo un festival", schierandosi da sempre e lavorando per rendere reali gli ideali che ha sempre appoggiato.

Forse non avete ancora sentito le canzoni di Mac DeMarco, ma siamo sicuri che presto sentirete molto parlare di lui, intanto pensiamo noi a presentarvi questo giovane canadese di 28 anni che, circondato da familiari musicisti e cantanti, ha iniziato a cimentarsi nella musica sin da giovanissimo. Comincia a suonare per gioco nel proprio garage, fa parte di alcune band, scrive diverse canzoni finché nel 2010 pubblica i primi progetti da solista autoprodotti. La musica è diventata la sua carriera ma lui non lo dà a vedere e mantiene l’aspetto di chi si diverte un sacco in quello che fa e registra le tracce nello studio personale di casa.

Posizionabili nel panorama  indie, le sue canzoni presentano una ricorrente semplicità, nella voce trasognata, nella chitarra a basse frequenze e nei testi contrassegnati da un’irrimediabile nostalgia come in “Salad Days”, dall’album omonimo, in cui DeMarco rivolgendosi alla madre, lamenta (pur giovanissimo) di sentirsi invecchiare e di non avere niente più da scegliere. Lo stesso motivo ricorre nel suo ultimo singolo estratto dall’album “Here comes the cowboy” che è atteso per il 10 Maggio, intitolato “Nobody” in cui si definisce “una decisione già fatta” su una base lenta ma cadenzata dall’irrinunciabile chitarra, che con un ritmo ripetitivo attenua l’inaspettata serietà della voce.

DeMarco è noto per la sua spensieratezza: registra pezzi senza cercare di darsi un tono ma rendendoli il più credibile possibile.

Quasi fosse un amico, parla di ciò che pensa e gli capita, come si può anche leggere dalla descrizione in qualità di artista del Primavera Sound Festival di fine maggio. Occasione da non perdere per assistere alle performance di artisti emergenti e del panorama alternativo ma anche per la novità della prossima edizione: sui palchi del festival si alterneranno in ugual numero uomini e donne, lanciando la sfida del "The New Normal".

Esperimento che permette di apprezzare i meriti di entrambi avvalorando l’idea che la musica non abbia un unico genere, anzi. 

Commenti