Una playlist per ogni situazione
Consigli musicali dalla A alla Z... per tutti i mood della giornata
Martina Sbrenna | 10 April 2020

Come possiamo distrarci e farci tornare il buon umore? Il consiglio che sentiamo più vicino a noi è quello di “ascoltare musica”, in modo da far respirare la mente cercando di non pensare allo scenario che ci circonda. In questo articolo potrete trovare consigli in base al vostro genere musicale, dalla A alla Z, insieme a qualche dritta sul momento ideale per ascoltare i diversi generi e lasciarsi trasportare in un'altra dimensione, lontano da tutto quello che ci circonda in questi giorni.

Acid jazz:

“Virtual Insanity” di Jamiroquai, “Cosmic Girl” di Jamiroquai, “Space Cowboy” di Jamiroquai, “Get a Move On” di Mr Scruff, “Eclipse” di Bonnie Tyler, “Seven Nation Army” di The White Stripes, “Everyday” di Daniele Groff, “Still A Friend Of Mine” di Incognito, “Man With the Movie Camera”di In the Nursery e “Don't You Worry 'Bout A Thing” di Tori Kelly.
Questo genere è perfetto per quando si tratta di dover pulire a fondo la casa, che a furia di rimanerci tutti i giorni c’è un bel po' da tirare a lucido... no?

 

Blues:

“Still got the blues” di Gary Moore, “Boom boom boom” dei Vengaboys, “Steppin' out” di Joe Jackson, “Hush, hush” delle Pussycat Dolls, “Hoochie coochie man” di Muddy Waters, “Crossfire” di Brandon Flowers, “Rock'n'roll Hoochie koo” di  , “Sweet home Chicago”, “Blues Brothers”, “Still got this thing for you” di Allannah Myles e non dimentichiamoci il mitico Jimi Henrdix! Colonna sonora imperdibile per i momenti di relax totale, quelli quando è necessario staccare del tutto la spina per cercare di rilassarsi nonostante il periodo non lo renda proprio facilissimo.

 

Black Metal:

“Procreation (Of the Wicked)” di Celtic Frost, “Woman of Dark Desires” di Bathory, “A Blaze In The Northern Sky” di Darkthrone, “The Forest Whispers My Name” di Cradle of Filth, “The Secrets of the Black Arts” di Dark Funeral e “At the Heart of Winter” di Immortal. Avete bisogno di scaricare i nervi e mettervi a pogare come a un concerto dal vivo? Queste sono le canzoni che fanno per voi.

 

Chemical Beat:

“Dig Your Own Hole” di The Chemical Brothers, “Come With Us” di The Chemical Brothers, “Push The Button” di Sugababes, “No Geography” di The Chemical Brothers, “It Doesn’t Matter” di Silversun Pickups, “Galvanize”  e “EML Ritual” dei The Chemical Brothers.
Questo è un genere che si presta a moltissime attività, ma sicuramente se iniziate a fare ginnastica a ritmo vi troverete presto più carichi che mai.

 

Country:

“Back to December” di Taylor Swift, “Stuck Like Glue”di Sugarland , “Pray for You” di Jaron Lowenstein, “Anything Like Me” di Poppy, “Little White Church” di Little Big Town, “That’s Important to Me” di Joey+Rory , “Free” di Ultra Naté, “The House That Built Me” di Miranda Lambert, “If I Die Young” di The Band Perry e “Hello World” di Belle Perez. La colonna sonora ideale da tenere in sottofondo per quando si sta leggendo, sia per distrarsi che per studiare.

 

Crossover:

Licensed to ill” di Beastie Boys,  “Blood Sugar Sex Magik” di Red Hot Chili Peppers, “Roots” di Alice Merton, “Pork Soda” di Glass Animals e “Life is Peachy” di Korn.
Ecco, qui potete sbizzarrirvi come più vi aggrada con le attività da fare a ritmo: qualsiasi attività abbia bisogno di ritmo o una bella dose di energia... mettete le cuffie e ascoltate del buon crossover!

 

Epic Metal:

“Stronger Than Evil” di Heavy Load, “Hail To England” di Manowar, “And The Cannons Of Destruction Has Begun…” di Warlord, “Battle Cry” di Imagin Dragons, “Day Of The Saxons” di Withckillers, “Open The Gates” di Vertical Worship, “Noble Savage” di Virgin Steele, “One Foot In Hell” di Forbidden e “Queen Of Thieves” di Fifth Angels.
Per quando avete bisogno di caricarvi prima di fare qualcosa che non vi va, quando avete bisogno di una bella carica di adrenalina... queste sono le canzoni adatte a voi!

 

Funky:

“Get Up (I Feel Like Being a Sex Machine) Part I” di James Brown, “Papa's Got a Brand New Bag” di James Brown, “Thank You (Falletinme Be Mice Elf Agin)” di Sly & The Family Ston, “Tear the Roof Off the Sucker/Give Up the Funk” di Parliament , “Theme from Shaft" di Isaac Hayes, “Superfly” di Curtis Mayfiled, “Superstition” di Stevie Wonder, “Papa Was a Rollin' Stone” di The Temptations, “When Doves Cry” di Prince e “One Nation Under a Groove” di Funkadelic.
Avete idea di quanto verranno saporiti quegli spaghetti o quel manicaretto che dovete preparare per pranzo o cena, al ritmo di queste canzoni?

 

Glam Rock:

“All the young dudes” di Bruce Dickinson, “Ballroom blitz” di Sweet, “Gudbuy T’Jane” di Slade, “Hello! Hello! I’m back again” di Gary Glitter , “Personality crisis” di New York Dolls  , “See my baby jive” di Roy Wood , “Solid gold easy action” di  The Fratellis, “Virginia plain” di Roxy Music, “Ziggy Stardust” di David Bowie, “48 crash” di Suzi Quatro, “Queen Bitch” di David Bowie e “All the Young Dudes” di Mott the Hoople.
Tirate fuori i pantaloni buoni, truccatevi un po' e rendetevi presentabili: è arrivato il momento di tirare fuori il lato stiloso di questa quarantena, a ritmo!

 

Hard Core:

“Open sesame” di Leila K, “Hardcore takin' over” di The Stunned Guys , “Volume on the dancefloor” di Tommyknocker, “Thrillseeka” di The Stunned Guys , “The realm” di T.N.T., “God is a gabber” di Rotterdam Terror Corps , “Io sono vivo” dei Pooh, “Fuck da macarena” di Risultati di MC Rage, “Make ‘Em Clap To Diss” di Be-As-Me, “Hardcore Rhyme” di RhymeZone e “I Will Have That Power” di Neophyte.
Momento no che vi butta giù? Queste canzoni sono la risposta ideale per superarlo con la grinta necessaria!

 

Hip-Hop:

“In Da Club” di 2Pac, “Paul Revere” di Beastie Boys , “Dear Mama” di 2Pac, “Big Pimpin” di Jay-Z, “Fuck Tha Police” di N.W.A, “Paid in Full” di Louis Eric Barrier, “Fight the Power” di Public Enemy, “Nuthin’ But a ‘G’ Thang” di Dr. Dre, “Mind Playing Tricks on Me” di Geto Boys e “Rapper’s Delight” di The Sugarhill Gang.
Il movimento è fondamentale in questi giorni in cui la sedentarietà la fa da padrona. Provare a rimanere fermi ascoltando queste canzoni è davvero difficile, credetemi!

 

Jazz:

“Strange Fruit” di Billie Holiday, “Sing, sing, sing” di  Benny Goodman , “Fables of Faubus” di Charles Mingus, “All the things you are” di Chet Baker, “Pannonica” di The Thelonious Monk Quartet, “Take Five” di Dave Brubeck, “Sophisticated lady” di Sarah Vaughan, “My Funny Valentine” di Frank Sinatra, “I’ve got You under my skin” di Frank Sinatra, “The man I love” di Ella Fitzgerald e “In the mood” di Glenn Miller.
La quarantena ci obbliga ad affrontare anche le nostre grandi, piccole sfide quotidiane... quanti di voi pensano di non essere fatti per ascoltare jazz? Scommettiamo che non è del tutto vero? Chiudete gli occhi e lasciatevi trasportare da queste magiche improvvisazioni... studiate!

 

Metal:

“Hallowed be thy name” di Iron Maiden, “Ghost love score” di Nightwish, “Wish I had an angel” di Nightwish, “The human instrument” di Volbeat, “Send me an angel” di Scorpions, “Vermilion Pt. 2” di Slipknot, “Goodbye Divinity” di Sons of Apollo, “Walk” di Kwabs, “Amazing” di George Michael, “When a blind man cries” di Deep Purple, “18 and life” di Skid Row e “I remember you” di Skid Row. 

Il momento richiede una buona quantità di energia? Ecco la colonna sonora adatta!

 

Musica dance:

“Children” di Robert Miles, “No limit” di G-Eazy, “Rhythm is a dancer” di Snap!, “9PM” di ATB, “The rhythm of the night” di Corona, “Better off alone” di Alice DeeJay, “Eins Zwei Polizei” di Mo-Do , “Barbie girl” di Aqua, “No good” di Kaleo, “I can’t stand it” di Twenty 4 Seven , “Around the world” di Daft Punk e “Think about the way” di Ice MC.
Ok, dobbiamo rimanere chiusi in casa, ma non dobbiamo abbandonare del tutto l'idea di poter celebrare al ritmo di canzoni che ci fanno tirare fuori un po' di positività, no?

 

Pop:

“Georgia in my mind” di James Brown, “Eye in the sky” di The Alan Parsons Project, “Happy Christmas (war is over)” di John Lennon, “Sorry seems to be the hardest words” di Blue, “Billie Jean” di Michael Jackson, “Smooth Criminal” di Michael Jackson , “Black Or White” di Michael Jackson, “Bad” di Michael Jackson e “Man in the mirror” di Michael Jackson.
Uno dei generi più amati e ascoltati al mondo: magari non sono queste le canzoni che ascoltate sempre e allora, perché non riscoprirle?

 

Pop italiano:
“Nel blu dipinto di blu” di Domenico Modugno, “Se Telefonando” di Mina, “Bella senz’anima” di Riccardo Cocciante, “Il mare d’inverno” di Loredana Bertè, “Azzurro” di Vasco Rossi, “Quando” di Pino Daniele, “Il gigante e la bambina” di Lucio Dalla, “Sally” di Vasco Rossi, “Quello che le donne non dicono” di Fiorella Mannoia e altri, “L’isola che non c’è” di Edoardo Bennato, “C’era un ragazzo” di Claudio Baglioni, “Albachiara” di Vasco Rossi, “Vacanze Romane” di Matia Bazar e “Gocce di memoria” di Giorgia.
Cantare a squarciagola serve tantissimo non solo ai nostri polmoni e alle nostre ugole, ma anche al nostro cuore e al nostro cervello... scommettiamo che queste ve le ricordate tutti a memoria!

 

Rock'n'roll:

“Burning Love” di Elvis Presley, “With or Without you” degli U2, “Bohemian Rhapsody” dei Queen, “Stairway to Heaven” di Led Zeppelin, “Comfortably Numb” di Pink Floyd , “Under Pressure” dei Queen, “Space Oddity” di Dvid Bowie, “Born To Run” di Bruce Springsteen , “Heartbreak Hotel” di  Billy Joel , “My Happiness” di Connie Francis, “All Shook up” di Elvis Presley , “Are You Lonesome Tonight?” di Elvis Presley e “Trouble/Guitar Man” di Elvis Presley.
Che siate in pigiama o vestiti per le videoconferenze (quindi sappiamo che avete i pantaloni della tuta o del pigiama, sotto!) queste sono le canzoni adatte per scatenarvi mentre pulite casa, ordinate qualche stanza o cercate di scaricare un po' di nervi accumulati!

 

SKA:

“Nino Soldado” di Ska-P , “Tio Sam” di Ska-P, “El Vals Del Obrero” di Ska-P, “Ni Fu Ni Fa” di Ska-P, “Intifada” di Ska-P, “Train to skaville” di The Ethiopans, “El gato Lopez” di Ska-P, “Mestizaje” di Ska-P e “Romero el Madero” di Ska-P.
Per l'ascolto di queste canzoni vi consigliamo di proteggervi e proteggere soprammobili e suppellettili: chi ha detto che non si può pogare anche in casa?

 

World music:

“The Great Curve” di Talking Heads, “Guaracha U.F.O” dei Meridian Brothers, “Le sei menu nu quartu” di Zimbaria , “Pizzicata calitrana” di A Cunv'rsazion, “Klama” di Nidi d'Arac e “Damme la manu” di Antonio Amato Ensemble.
Chiudete gli occhi e lasciatevi trasportare dai suoni di queste canzoni in altre Nazioni, dove per il momento possiamo arrivare solo con la fantasia, ma, chissà, magari il prossimo viaggio vi verrà ispirato proprio da questo genere musicale... no?

 

Insomma, divertitevi e sbizzarritevi a ritmo di musica!

 

 

Commenti