Musica
La nuova regina del pop
Who is Lady Gaga?
Nei suoi fan club la chiamano "la Germanotta", ma in realtà tutti noi la conosciamo meglio come Lady Gaga, la nuova regina del pop! Ma… Chi è veramente Lady Gaga?
Dalila Cavallo | 29 January 2011

Stefany Angeline Joanne Germanotta nasce il 28 marzo 1986 a New York ed è una bambina prodigio che all’età di 18 anni arriva a diplomarsi con il massimo dei voti alla prestigiosa "Tish School of the Arts". Tra i suoi cantanti preferiti vi sono gli immortali Queen che, come lei stessa dice, "sono un modello da seguire" ed è proprio in onore della canzone Radio Ga Ga che sceglie il proprio nome d’arte. In questo periodo compone i testi di alcune canzoni che poi saranno dati da interpretare a stelle della musica del calibro di Madonna e Britney Spears, mentre lei, per racimolare un po’ di soldi, è costretta (o forse ci prova gusto!?!) a lavorare come cubista e lapdancer in nightclub e locali equivoci.
Solo nel 2008 esce il suo primo singolo a livello internazionale: Just dance, che vede la collaborazione con Colby O’ Donis. Il brano che, però, la consacrerà regina del pop arriva alcuni mesi dopo e la vede indossare un vestito fatto di fiches e carte da poker, per cui la canzone non può chiamarsi che Poker face, ispirata probabilmente allo strip-poker. Ma se poi io dicessi..Rah-rah-ra-ah-ah-ah ro-ma-ro-ma-ma-nce ga-ga ullala-ah want your bad ro-mance!!! Vi direbbe niente? Esatto, Bad Romance! A questo punto della sua carriera cambia look e dalla parrucca con capelli biondo platino passa ad innumerevoli acconciature differenti! Senza contare vestiti di plastica, gomma e ceramica, borse smisuratamente piccole o gigantesche, tacchi 20 se non di più e soprattutto maschere (alcune che le coprono addirittura tutto il volto) e cappelli di ogni materiale. Tutto ciò è atto al raggiungimento del suo obiettivo: l’essere profondamente amata o odiata da chiunque (l’indifferenza verso il giudizio altrui sembra il vero motivo di cotanto successo!). Passano i mesi ed estrae dal suo album, The Fame Monster , brani come Paparazzi, Love games, The fame, Monster, Monsta (in collaborazione con Ray Lavender) e l’alquanto apprezzato Telephone, uno dei più celebri poiché vanta la collaborazione con Beyoncé. Nonostante nel video Lady Gaga mostri un fisico deludente rispetto alle aspettative, la sua carriera procede sempre più a gonfie vele e riesce a reggere perfettamente il confronto con la collega che, invece, sembra di parecchio sottotono rispetto al solito. La sua ultima fatica contiene il ritornello "Don’t call my name, don’t call my name" ed è intitolata Alejandro. Questa canzone sembra una provocazione verso la Chiesa e i simboli sacri (come è successo negli anni ’90 con Madonna) ma il testo ci presenta semplicemente la situazione di una ragazza che ha lasciato il suo fidanzato perché la costringeva a partecipare a delle orge, alle quali presenziavano anche i famosi Fernando e Roberto. Lei alloradecide di farsi suora e di inghiottire un crocifisso per abbracciare completamente la fede.
Dopo un numero spropositato di riconoscimenti di ogni genere, Lady Gaga non finisce di sorprendere e, talvolta, indignare molte persone con la sua infinita immaginazione e fantasia. A quanto pare, però, non è ancora contenta del suo lavoro e in un’intervista ha confessato di "aver pregato Dio che la facesse impazzire sul serio per non avere più limiti"! Una delle ultime notizie che, peraltro, ha suscitato molto scalpore sul web e ed è stata riportata anche in famosi Tg italiani riguarda il vestito di carne che ha indossato alla premiazione degli MTV Awards per protestare contro le pellicce e l’eccessivo consumo di carne! Ma non è l’unica sua lotta, infatti difende anche omosessuali e prostitute!
Insomma, che vi piaccia oppure no, nessuno può sognarsi di dire che non abbia originalità o che non si sappia vendere che, alla fine, è il suo principale scopo, al di là di quanto le sue canzoni possano segnare o meno la storia della musica!

Commenti