Stasera la finale di The Voice of Italy!
“Di quei quattro ne rimarrà solo uno!”
Stasera la finale di The Voice of Italy!
Chiara Colasanti | 5 June 2014
Dopo settimane e settimane di puntate (tra blind auditions, battles e live ormai ci siamo affezionati ai concorrenti, ai giudici e ai conduttori!) siamo arrivati alla finale di The Voice, che quest'anno si è rinnovato in maniera più coinvolgente rispetto all'anno scorso e ci ha riservato alcune sorprese decisamente degne di nota.
Impossibile non citare la professionalità e la capacità di Federico Russo, che ha sempre dimostrato in maniera invidiabile come sia possibile presentare un programma di questo tipo senza cadere nel banale e nello scontato o, peggio ancora, nel noioso didascalismo.
Da sottolineare poi come il programma abbia fatto dell'interazione social una delle sue chiavi di volta: Valentina Correani (la generazione di vj di Mtv continua ad imporsi!) ne è stata la dimostrazione più tangibile, nel suo ruolo di V-Reporter.
Notevoli anche le performance dei coach, nei loro duplici panni di artisti e di “allenatori” veri e propri, oltre che di opinionisti, chiaramente: l'arrivo di J-Ax ha sicuramente aiutato molto, per quel che riguarda l'animazione dei dibattiti e, più in generale, dei vari siparietti creati nel corso delle puntate.
C'è da vedere adesso però se il meccanismo legato al lancio sul mercato del vincitore supererà la prova del nove o, come per la vincitrice della scorsa edizione, ci dimenticheremo subito del suo nome e della sua voce.
Speriamo davvero di no, specie dopo aver incontrato i quattro finalisti, che hanno affrontato il loro primo incontro con la stampa in una modalità inedita per le conferenze stampa a cui si è solitamente abituati. Giustamente, per garantire a tutti e quattro eguale attenzione (Suor Cristina sarebbe stata bersagliata di domande senza lasciare troppo spazio alle questioni per gli altri ragazzi!) tutti i giornalisti hanno lasciato i loro dati su un foglio, con scritto il nome del ragazzo a cui si voleva fare la domanda e poi si è stati estratti da quattro differenti bussolotti.
Queste quattro voci (come ha voluto sottolineare Giorgia Pino, la più giovane dei quattro, The Voice è il programma che maggiormente può dare spazio alla dimensione vocale, rispetto a quella estetica, che può tagliare fuori parecchie persone con talento) hanno tutte delle peculiarità che le rendono chiaramente uniche quanto interessanti, quindi ci sarà da vedere chi riuscirà ad ottenere il maggior favore del pubblico.
In gara ci sono Tommaso Pini del team Carrà, Giorgia Pino del team Noemi, Suor Cristina Scuccia del team J-Ax e Giacomo Voli del team Pelù.
Per ognuno di loro questo percorso a The Voice, oltre che un percorso professionale di un certo livello, è stato più che altro un percorso personale importantissimo e abbastanza impegnativo, soprattutto per quel che riguarda la sfera emotiva.
C'è chi ha scoperto, come Tommaso Pini, di riuscire a superare prove canore che sembravano scogli pericolosissimi sul suo percorso (le prime canzoni scelte dal suo coach non erano propriamente nelle sue corde); c'è chi, come Giacomo Voli, ha trovato più fiducia nelle sue capacità ed è riuscito a smussare un po' quello che definisce il suo “caratteraccio”; c'è chi ancora non ci crede di essere arrivata alla finale, come Giorgia Pino, che non vuole interrompere il suo sogno almeno fino a stasera e, mantenendo i piedi per terra continua comunque a sognare una vita in cui vivere di musica, non appena finito l'ultimo anno di Ragioneria. E poi c'è chi, come Suor Cristina, ha preso questa esperienza come un nuovo capitolo della sua vocazione, al servizio di una missione che l'ha voluta “sul campo” a testimoniare con il suo canto quel messaggio di gioia e amore di cui si è fatta portavoce indossando l'abito che l'ha resa così celebre a livello internazionale.
Insomma, un'offerta decisamente allettante quella sul piatto della finale di stasera, specie se a tutto ciò aggiungete anche gli ospiti internazionali: i 5 Seconds Of Summer (attesissimi specialmente dal pubblico teen femminile!) e i Clean Bandit, che sapranno sicuramente conquistare chi ancora non ha avuto l'occasione di rimanere incantato dal loro talento applicato alla musica elettronica.
Insomma, non prendete impegni: stasera alle 21:10 appuntamento su Rai2!
Commenti