MEDIMEX 2014: INNOVATION MUSIC EXPO
Musica è lavoro
Giunta alla sua quarta edizione, la Fiera dell’innovazione musicale promossa da Puglia Sounds continua a richiamare operatori del settore (e non solo!) da tutto il mondo
Chiara Colasanti | 6 November 2014
Per chi lavora nell’industria musicale (o ci vorrebbe lavorare), il Medimex è davvero uno snodo cruciale: in una tre giorni fitta di incontri e impegni la stragrande maggioranza delle aziende e degli addetti ai lavori si ritrova alla Fiera del Levante di Bari, per (ri)trovarsi, (ri)conoscersi e fare il punto della situazione, approfondendo vari aspetti della filiera.
Ma non solo. Essendo la Fiera dell’innovazione musicale non può certo mancare la musica live: quindi numerosissimi gli showcase serali e le esibizioni dal vivo in giro per il padiglione, tra stand di scuole di musica, il truck di Radio Norba, lo spazio di Radio Rai Uno e gli stand da cui arrivava musica a tutto volume.
Affluenza di visitatori di ogni tipo decisamente alta: il richiamo di questo grande salone musicale per il pubblico di appassionati e una fiera mercato internazionale rivolta agli operatori del settore italiani ed internazionali è stato davvero forte, a ragion veduta. Non solo grandi nomi quali Vasco Rossi, Cesare Cremonini, J-Ax, Giorgia, Fabi Silvestri e Gazzè, Rocco Hunt e tutti gli altri che sono passati per Bari, ma anche 8000 mq di esposizione; un’area dedicata ai face to face con importanti nomi del panorama internazionale; 4 palchi per le esibizioni; un'area dedicata allo sviluppo di nuove start up nate in loco, per stimolare la circolazione delle idee; 5 sale convegni per gli incontri, i panel, le conferenze e le presentazioni.
Spazio poi alle riflessioni sulle direzioni che sta prendendo il mercato musicale. Molti i temi caldi: dalle percentuali che gli artisti guadagnano dallo streaming su servizi come Deezer o Spotify, passando per il ruolo del manager nella carriera dell’artista o lo spazio occupato sul mercato da chi esce dai talent con prodotti dal dubbio valore, per arrivare alle potenzialità dell’online marketing e di un mezzo come Youtube, in continua evoluzione e adattamento alle richieste degli utenti.
E, a proposito di utenti, nel caso specifico fan, tra le start up presenti anche una realtà appena nata, di cui faccio parte: Musikee. Una piattaforma web dove artisti musicali, etichette e festival possono coordinare ed attivare i propri fan, coinvolgendoli in vere e proprie missioni online e offline. Lo scopo principale di Musikee è trasformare la passione dei fan in azioni concrete, per sostenere e aiutare l’artista camminando al suo fianco verso il successo. Tramite Musikee si instaura un rapporto stretto e biunivoco tra artista e fan, che si conoscono meglio e, lavorando insieme, portano avanti giorno per giorno i loro sogni.
Essere presente al Medimex come rappresentante di questo progetto e in generale come addetta ai lavori è stata un’esperienza immensamente formativa: potersi interfacciare con i professionisti del settore è un’occasione più unica che rara. Per chi subisce il fascino dell'industria musicale, insomma, vietato perdersi la prossima edizione del Medimex!
Commenti