Musica
I 2Cellos al Pistoia Blues: chapeau!
Elena Bartolini | 4 July 2017

L’edizione 2017 del Pistoia Blues sarebbe dovuta aprirsi con il botto con la performance di Franco Battiato e la Royal Philarmonic Concert Orchestra, ma il pesante maltempo ha sconvolto i piani agli organizzatori toscani.

Non c’è da stupirsi quindi se gli occhi – e le orecchie - di tutti i presenti fossero puntati, ancora di più, su Luka Šulic e Stjepan Hauser, il duo dei 2Cellos.

In una Piazza Duomo gremita quasi completamente i due musicisti hanno incantato il pubblico con una performance magica e coinvolgente, dove hanno presentato alcuni brani del loro nuovo album, Score.

I 2Cellos hanno deciso di mostrarci entrambe le loro facce in uno show che è partito in maniera dolce e romantica, per poi finire nel “rock” più duro.

I due ragazzi, aiutati da una meravigliosa orchestra, hanno cominciato con brani popolari e romantici come la colonna sonora di Colazione da Tiffany, Moon River e My Heart Will Go On, producendo nel pubblico reazioni entusiastiche.

Ma è con l’ultima ora di performance che i 2Cellos hanno tirato fuori il meglio di loro. Ai ragazzi e all’orchestra, si unito il batterista Dušan Kranjc – fedele collega dei due musicisti ormai da qualche anno – e il risultato è stato sorprendente ed esplosivo.

Per chi li conosceva poco, ma era andato al concerto solo per curiosità, dev’essere sembrato strano quando un concerto “sinfonico” si è trasformato in uno show rock nudo e crudo. Il pubblico, che fino a quel momento era sempre rimasto seduto facendosi cullare dalla musica, si è alzato in piedi ed è corso sotto il palco dopo che erano stati proprio i 2Cellos a chiederlo.

Questo atto ha probabilmente scatenato il panico tra gli addetti alla sicurezza – inutile far finta che i controlli non fossero ancora più serrati del solito – ma è stato sicuramente di grande effetto scenografico, avvicinando il pubblico ancora di più verso i propri beniamini.

Stjepan Hauser ha messo in testa delle corna da diavolo ed è stato il momento di Smells Like Teen Spirit, Shock Me All Night Long e Highway To Hell, tra le altre. Non è potuta mancare Smooth Criminal del compianto Re del Pop; i due devono molto a questo pezzo poiché è stato quello che ha aperto le porte al grande pubblico e li ha fatti conoscere a Sir Elton John che li ha voluti in tour con lui.

Infine il concerto si è concluso con la meravigliosa colonna sonora di Cinema Paradiso che ha accompagnato gli spettatori verso le fine della serata.

Ho visto ragazzi di venti anni fare commenti sull’aspetto estetico dei due musicisti, ma apprezzarne anche la bravura a suonare; ho potuto guardarmi intorno e vedere persone più mature emozionarsi davanti ai due. Ho assistito quindi allo spettacolo con uno dei pubblici più eterogenei che io abbia mai visto. I 2Cellos sono riusciti a guadagnarsi la stima dei cultori della musica classica dimostrando di non essere solamente un fenomeno passeggero, ma qualcosa che durerà ed emozionerà nel tempo, chapeau.

Commenti
SEGUICI CON
pagina Facebook pagina Twitter profilo Instagram