Musica
Justin Timberlake al Super Bowl
"Sobrietà" è stata la parola d'ordine
Chiara Colasanti | 5 February 2018

L'Halftime Show del Super Bowl è un appuntamento insostituibile per tutti gli appassionati di musica e sport: ogni anno si attende di scoprire come sarà stato organizzato e quali mirabolanti effetti speciali saranno stati scelti per lasciare tutti a bocca aperta.

Dopo Lady Gaga, Bruno Mars, Katy Perry, Beyoncé e i Coldplay, quest'anno è stato il turno di Justin Timberlake, che ha conquistato con la sua delicatezza, con un sentito omaggio a Prince, proprio nella città che diede i natali al cantante di Purple Rain e che ha commosso tutti.

Si è parlato di un'esibizione prudente, perché Timberlake sul palco dell'Half Show nel 2004 aveva dato vita al cosiddetto "nipplegate" e che da quell'anno ha fatto sì che la messa in onda dello spettacolo avvenisse con qualche secondo di ritardo per evitare che andassero in onda nuove oscenità in diretta nazionale.

Prudenza o meno rimane il fatto che la scelta di un'esibizione più intimista è stata comunque vincente, nonostante i commenti negativi che, come sempre, riecheggiano nella Rete: trovate il video dell'esibizione su YouTube e potrete ammirare per credere! 

Commenti
SEGUICI CON
pagina Facebook pagina Twitter profilo Instagram