Foto: Ufficio Stampa
Premio New Generation: vince il Seneca
Voleranno a Strasburgo per partecipare ad una simulazione di una plenaria insieme agli studenti di altri Paesi.
Chiara Colasanti | 8 maggio 2018

Il premio, organizzato dall’Ufficio di collegamento del Parlamento europeo in Italia, ha visto sfidarsi in una gara di oratoria i ragazzi di cinque diverse scuole di Roma: il Liceo Cristo Re, il Liceo Virgilio, il Liceo Santa Maria Ausiliatrice, il Liceo Vivona e il liceo Seneca.
Presso il Teatro della Cometa i ragazzi si sono sfidati cercando di convincere la giuria di giornalisti sulle loro proposte di modifica di alcuni articoli della strategia dell’Unione europea per la gioventù. 
In giuria erano presenti Metis Di Meo (giornalista Rai 1 – Uno Mattina); Alessio Di Francesco (giornalista Radio Radio);  Tiziana Di Simone (giornalista Radio 1 - Caffè Europa); Maria Antonietta Spadorcia (giornalista redazione politica TG2) e Mariano Avagliano (di Italia Camp).
I ragazzi del Seneca si recheranno a Strasburgo per prendere parte alla simulazione di una plenaria insieme agli studenti di altri Paesi, continuando così l'esperienza che li ha già portati a vestire i panni degli europarlamentari per un giorno a Roma, stavolta in una delle sedi ufficiali dell'Assemblea parlamentare europea.

"Per me l'Europa è una grande organizzazione, una grande famiglia in cui bisogna darsi una mano a vicenda. Se uno di noi ha un problema l'altro dovrebbe aiutare: se uno crolla, tutti ne risentono. In quanto Europa ognuno di noi deve sentirsi parte di questa grande famiglia, con tutti i problemi che ci possono essere..." ci ha raccontato Gemma Cozzi, al terzo anno del Liceo Linguistico Cristo Re, che ha le idee poco chiare sul futuro ma molto definite sull'attitudine da adottare per raggiungere i risultati che vuole: "New Generation Ep per me rappresenta un'esperienza e una grande opportunità: la preparazione è stata fatta in ambito scolastico, con i nostri professori, che ci hanno aiutato sia singolarmente che in gruppo ad ampliare le nostre capacità comunicative. Per me è la prima volta che partecipo: è molto emozionante! Il mio sogno è poter parlare con il mondo: si pensa in grande, ci si prepara al meglio e... vedremo dove riusciremo ad arrivare!"

Commenti