Scuola
I migliori posti dove studiare gratis a Roma
Biblioteche delle università sempre piene? L’aula studio è troppo rumorosa e studiare a casa non fa per voi? Ecco i migliori posti gratis a Roma dove potrete passare il vostro tempo studiando o leggendo, in compagnia o da soli
Gaia Canestri | 23 December 2023

Studiare è di per sè un'attività che non tutti amano, ma ecco alcuni posti, gratis e accessibili a tutti, che renderanno un po' più facile il vostro studio.

Università pubbliche 

Che siate studenti universitari, giovani liceali o semplicemente alla ricerca di aule studio, l'università potrebbe fare al caso vostro.

Dove si trovano

Oltre che ad aule dove si tengono quotidianamente le lezioni, le università pubbliche sono dotate di numerosissime aule studio accessibili a tutti, collocate in ogni edificio di ogni facoltà. Potrete trovare numerosi spazi dedicati allo studio presso Università La Sapienza, Università Roma Tre e Università degli Studi di Tor Vergata. Solitamente le aule più frequentate è più piene sono quelle delle sedi centrali, ma non dimenticatevi delle altre sedi: più distaccate da quelle centrali e meno affollate. 

Lato positivo 

Sono silenziose e il più delle volte dotate di biblioteche adiacenti da poter consultare facilmente. Gli spazi comuni delle università sono un'ottima soluzione per chi vuole dedicare del tempo allo studio senza rinunciare alla socialità, che potrete sicuramente trovare.

Lato negativo

Non sarà facile trovare posto a causa dell'alta affluenza. Qualche piccolo consiglio: scegliete le aule studio delle università fuori dai periodi di sessione, quando sono meno frequentate; recatevi lì al mattino presto o all'ora di pranzo.

Bar studio

Se sei perennemente alla ricerca di qualcosa da sgranocchiare per concentrarti o vuoi semplicemente goderti una buona merenda mentre studi, i bar studio fanno per te.

Dove si trovano

I bar a prova di studente sono davvero moltissimi a Roma, ecco i più accoglienti e comodi: 

  • Palombini: adiacente al museo MAXXI si trova nel centro di quartiere Flaminio. È aperto tutti i giorni dalle 8:30 alle 19:30 tranne nel fine settimana in cui apre alle 9:00. È ampio e bel illuminato, è dotato di tavoli molto spazioso e ottima rete wi-fi. Il caffè è economico, perfetto per gli studenti, ma a pranzo è obbligatoria la consumazione per poter rimanere seduti al tavolo. Bar perfetto per chi ama studiare in gruppo.
  • Ex-Circus: a due passi da Via dei Coronari è aperto tutti i giorni dalle 8:00 alle 22:00 ad eccezione della domenica (9:00-20:00). Il wi-fi è gratis e il cibo molto sfizioso. È dotato di tavoli non molto grandi ma di sedie e poltroncine abbastanza comode, prese della corrente accessibili e un'atmosfera molto rilassante. Bar molto consigliato se non amate studiare in gruppo ma non volete sentirvi soli.
  • Caffè letterario: proprio accanto alla metro Piramide e nel cuore di Ostiense, aperto tutti i giorni tranne il lunedì. È uno spazio accogliente e ottimo per il co-working. Come suggerisce lo stesso nome il bar è dotato di una biblioteca, punto a favore per gli studenti che decidono di passare qui il proprio tempo.

Lato positivo 

I bar letterari sono la soluzione perfetta per chi non riesce a concentrarsi nel silenzio totale delle biblioteche e per chi ha necessità di parlare e confrontarsi con i propri amici durante lo studio.

Lato negativo 

Al contrario, chi ha bisogno di silenzio per studiare, potrebbe non trovare questi luoghi molto confortevoli.

Musei e biblioteche 

Studiare nei musei e nei luoghi pubblici: dal 2024 sarà possibile! La nuova iniziativa dell’Assessore alla Cultura Miguel Gotor offre agli studenti spazi suggestivi e culturalmente rilevanti per assecondare le necessità dei ragazzi di ritrovarsi in spazi pubblici. 

Dove si trovano

È già accessibile un'aula a Palazzo Braschi, con l'inizio del nuovo anno saranno accessibili anche degli spazi all'interno del Palazzo delle Esposizioni, del Museo MACRO, della Casina Salvi e della Torre dei Conti. L'obiettivo è metter a disposizione delle aule in ogni Municipio. Altre aule studio e biblioteche sono dislocate in edifici pubblici rilevanti, come la biblioteca recentemente aperta alla Camera di Commercio

Lato positivo 

Studiare in un luogo culturalmente stimolante e dove potersi ritrovare con amici e coetanei ha un valore inestimabile; quella delle aule studio dei musei è un'opportunità da prendere al volo!

Lato negativo

Sembra che le postazioni all'interno degli spazi adibiti allo studio non siano moltissime, ma il progetto è ancora in fase di sviluppo e le nuove aule potrebbero rivelarsi più capienti.

 

Commenti