Pianeta Terra
Olimpiadi di Astronomia 2018: boom di selezionati al Sud
203 scuole italiane e i loro studenti hanno partecipato alle preselezioni per le Olimpiadi Italiane di Astronomia 2018
Anna Maria Cantarella | 5 gennaio 2018

6720 iscritti alla competizione provenienti da 203 scuole italiane: le Olimpiadi Italiane di Astronomia si riconfermano un grande successo che quest'anno ha portato alla selezione di 692 studenti che sono stati ammessi alla fase successiva della competizione, la Gara Interregionale 2018 che si svolgerà il 19 e il 20 febbraio e che porterà i selezionati alla finalissima di Bari, tra il 18 e il 20 aprile 2018.

L'iniziativa, promossa da MIUR e organizzata dalla Società astronomica italiana e dall'Istituto Nazionale di Astrofisica, è ormai divenuta un appuntamento fisso per tutti gli studenti appassionati di scienza e astronomia

Il test di preselezione non era dei più semplici. Gli studenti hanno dovuto cimentarsi con un questionario di 30 domande a cui rispondere in 45 minuti e gli argomenti trattati non erano esattamente alla portata di tutti e di sicuro hanno richiesto un'impegno nello studio che va un po' più in là dei normali obblighi scolastici. Un esempio: nel test c'erano quesiti sulla gravitazione universale, la luminosità e i colori delle stelle e l'attualissima questione delle onde gravitazionali.

A guardare i dati di affluenza e la provenienza dei candidati un dato emerge lampante: ben 2 partecipanti su 3 vengono dal Sud e dalle Isole. Più di 2400 studenti che si sono candidati alle preselezioni provenivano dalla Calabria, e di questi sono 142 gli studenti calabresi selezionati per la fase successiva della gara, di cui 52 studenti della categoria Junior1, 31 nella Junior2 e 57 della Senior. Come tutti gli altri partecipanti, una volta superato lo step iniziale anche loro dovranno affrontare la seconda difficile fase che prevede la risoluzione di problemi di astronomia, astrofisica e cosmologia elementare.

 

Foto| Pixabay

Commenti