Serie Tv, le più viste nel 2020
Da Tiger King a La Casa di Carta: cosa abbiamo visto in pandemia
Gaia Morici | 30 April 2021

Protagoniste di una crescita esponenziale, da alcuni anni le serie tv stanno dominando le visualizzazioni delle piattaforme streaming (e non solo), guadagnando sempre più consensi tra i giovani.  Ma che incidenza ha avuto questo fenomeno nel 2020? In un anno decisamente particolare, in cui l’isolamento domiciliare ha avuto la meglio sulla socialità, il mondo dello streaming ha rappresentato una compagnia spesso fondamentale per accantonare i pensieri negativi. Dunque, quest’anno più che mai, una classifica delle serie tv più viste è garanzia di recensioni positive, da cui prendere spunto per le prossime serate da trascorrere comodamente sul divano.

Tiger King

Tiger King è la prima in classificata con ben 64 milioni di visualizzazioni, diventando la serie più vista in assoluto. Negli Stati Uniti l’audience è in visibilio per Tiger King, assurda docuserie Netflix basata su una storia vera, che nemmeno il più fantasioso (e folle) degli sceneggiatori avrebbe potuto inventare.  È un documentario che narra la paradossale storia di Joe Exotic e della sua rivalità con Carole Baskin, rivalità che ha portato a un tentativo di omicidio ed a una conseguente condanna per l’uomo. Il vero segreto di Tiger King è riuscire a mettere in luce un mondo che sembra surreale; e invece non solo esiste, ma è anche più grande di quanto si pensi e costellato di mille altri personaggi.

La regina degli scacchi

La chiacchieratissima Queen's Gambit (La regina degli scacchi in italiano), con oltre 62 milioni di views, si aggiudica la medaglia d’argento. Il successo della serie si deve, tra le altre cose, alla veridicità della rappresentazione delle strategie durante le partite di scacchi. Ispirato al romanzo di Walter Tevis, la serie affronta il tema del gioco in sé e della competizione, attraverso la storia di una giovane donna che cresce e trova il suo posto nel mondo, nonostante le premesse non fossero le migliori. Beth Harmon, orfana di madre, dopo aver vissuto l’infanzia in orfanotrofio, diventa campionessa affermata di scacchi, distinguendosi per talento e intuito, assolutamente straordinari.  Parole d’ordine? Speranza e riscatto, quello di cui un po' tutti abbiamo bisogno in questo periodo molto complicato.

You

You ha conquistato ben 54 milioni di telespettatori, classificandosi al terzo posto di questa classifica. Joe Goldberg è un sensibile e innocuo libraio, appassionato di letteratura, colto, apparentemente molto diverso da molti suoi coetanei, soggiogati da donne, soldi e magari droghe. Un giorno nel suo negozio di libri antichi e preziosi entra Beck, aspirante scrittrice molto confusa e ancora alla ricerca di sé stessa. Joe decide che è lei la donna della sua vita, deve averla ad ogni costo. Da qui in avanti, però, You prende una piega di mistero che nelle ultime puntate vira decisamente verso l’horror. Merito anche della suspence che caratterizza ogni episodio e che tiene incollati allo schermo gli spettatori, esitanti di scoprire il prossimo colpo di scena. 

Ratched

Ratched è la serie tv Netflix che, con un totale di 48 milioni di utenti, si aggiudica il quarto posto in classifica. Ratched è uno show drammatico e contestualmente ricco di suspense, che vuole raccontare le origini di Mildred Ratched, infermiera presso un istituto psichiatrico. Nel 1947, Mildred arriva nella California del Nord per trovare lavoro in un rinomato ospedale psichiatrico, dove vengono realizzati nuovi ed inquietanti esperimenti sulla mente umana. Ratched, in questo contesto, diventa quasi una “salvatrice”, destinata a liberare i pazienti dal terrore che stanno vivendo; mette in risalto il vissuto delle persone e i comportamenti che da esso derivano, il più delle volte proseguimento o conseguenza di qualcosa di forte e travolgente che ha scosso la loro infanzia.

La Casa di Carta

La Casa di Carta non poteva mancare in questa classifica e si aggiudica il quinto posto, con ben 44 i milioni di telespettatori incollati allo schermo. Ha tenuto col fiato sospeso il mondo intero, mentre un gruppo di rapinatori derubava la Zecca di Stato spagnola. La Casa di Carta narra le vicende di un gruppo di persone, alle prese con delle rapine a dir poco spettacolari. L’obiettivo è una super rapina alla zecca di stato spagnola a Madrid. L’ideatore del colpo è un uomo chiamato “il Professore”. Quest’ultimo ha selezionato 8 complici, cui viene attribuito il nome di una città: Tokyo, Mosca, Denver, Berlino, Nairobi, Rio, Helsinki ed Oslo. La serie originale Netflix, è la serie non inglese più vista in assoluto sulla piattaforma di streaming. Protagonisti della vicenda sono gli innumerevoli colpi di scena, paradossali e persino poco credibili, ma una volta entrati nella dinamica della storia, è impossibile distaccarsene. 

Commenti
SEGUICI CON
pagina Facebook pagina Twitter profilo Instagram