Absence, oggi esce “L’altro volto del cielo”
È in libreria il secondo capitolo della saga di Chiara Panzuti, pubblicato dalla Fazi Editore
Serena Mosso | 10 maggio 2018

Era iniziato tutto con un incipit degno di Josè Saramago. Un intenso dolore agli occhi, una fastidiosa sensazione di incoscienza e improvvisamente l’invisibilità.

Nel 2017 Il gioco dei quattro – primo romanzo della trilogia Absence – ci aveva fatto fare la conoscenza di Faith, Jared, Christabel e Scott. I quattro adolescenti inglesi si erano ritrovati inconsistenti come un “fantasma su un deserto di spine” (per dirla con le poetiche parole dell’autrice), invisibili agli occhi del mondo e cancellati dai ricordi dei familiari e dai propri account social. Unica via d’uscita: partecipare a una misteriosa caccia al tesoro in giro per il mondo, scandita da biglietti e coordinate consegnati da un impassibile uomo in nero, in lotta contro altre squadre di ragazzi invisibili e ostili. Il tutto orchestrato da un enigmatico Illusionista, che a fine romanzo aveva svelato l’artificio (semplice, logico e assolutamente geniale) con cui li aveva resi invisibili.

Da oggi ritroviamo in libreria i protagonisti creati dalla penna di Chiara Panzuti, con l’uscita di L’altro volto del cielo pubblicato da Fazi Editore. Ci sono tutti: Faith, che amava cantare a una sorellina ancora non nata e che nel corso del primo volume ha scoperto di possedere un mostro di rabbia da domare; Christabel, che solo in acqua si sentiva se stessa e che ha capito di dover migrare e autodeterminarsi; Scott, un ragazzo tutto flirt e – apparentemente – frivolo che nasconde un forte desiderio di legami e profondità; Jared, che faceva a pugni col mondo e ora cerca il proprio centro. Nel gioco dei quattro avevano scoperto l’amore e l’amicizia, in una condizione di invisibilità agli occhi del mondo che li aveva portati a rivolgersi al proprio dentro, a svelarsi, a capirsi. In un mondo dove tutti sono connessi, in una società in cui “le persone non hanno più voglia di accudire gli altri” (è sempre Chiara Panzuti che scrive e ci sa decisamente fare), i quattro avevano sperimentato la cancellazione visiva pur sentendosi già cancellati nella vita.

In questo nuovo capitolo della saga Faith, Jared, Christabel e Scott verranno guidati verso l’Est del mondo dalle coordinate dell’uomo in nero. L’artificio con cui sono stati resi invisibili sembra renderli sempre più deboli e il conto alla rovescia per raggiungere l’antidoto si fa più incalzante. Per tutti, tranne che per Faith. Il suo corpo sembra reagire diversamente e sviluppa forza fisica e mentale mentre quello degli altri cede. È per questo che dopo uno scontro a Changi Bay, Singapore, dei misteriosi rapitori la isolano dal resto del gruppo e le fanno un’allettante e terribile offerta: abbandonare i quattro e unirsi alle menti nascoste dietro all’orrenda caccia al tesoro, dietro all’artificio dell’invisibilità, per sviluppare le proprie doti di combattente. La scelta è tra l’amore e la forza, la lealtà e l’indipendenza. Cosa vincerà?

Commenti