Musica
Jamil VS Gionni Gioielli…cos’è successo?
Redazione | 21 September 2020

E’ da qualche settimana che assistiamo a schermaglie tra Jamil e Gionni Gioielli e dopoi esserci sorbiti tutte le stories, i pezzi e le reaction – così non dovete farlo voi – abbiamo deciso di scrivere un piccolo resoconto (per niente esaustivo) di questo ‘‘dissing alla veneta’’.

Il dissapore ha tutta l’aria di essere iniziato molti anni fa, ma diciamo che se ne sono accorti in tanti solo nell’ultimo periodo quando ‘’Trap Baida’’ ha pubblicato il singolo ‘’Rap is Back’’ in cui alludeva al fatto di essere l’unico vero rapper del game.

Insomma un gioco a ‘’chi c’è l’ha più grosso’’ tipico del rap, se non per una frase riferibile ai ‘’puristi’’: ‘’A tutti i puristi del rap, che vogliono mettere in dubbio quanto io sia rap. Vi consiglio di prendere una base e iniziare a fare rap. Se avete qualcosa da dire, sennò zitti. Perchè non vi vedo, non vi ho mai visti e non me ne fotte un cazzo’’.

E sembra proprio che tra i puristi del rap a cui è riferibile quella frase ci sia Gionni Gioielli, o perlomeno che lui sia tra quelli che l’hanno presa sul personale.
Per cui il proseguo di questa storia di ‘’dissing alla veneta” è che G Gioielli pubblica una canzone contro J dal titolo ‘’Craxi is Back’’.

Ovviamente già dai primi secondi del pezzo si capisce che è riferibile a Jamil dato che si sente la voce di Gioielli dire ‘’fe c’è qualche purifta prenda in mano una penna e faccia un diffing. Ok ma dillo senza piangere Jamil. Io non sono proprio un purista, però…magari adesso magari prendo un bel beat da purista e ti faccio vedere come si fa un dissing. King del diss’’.
Non vogliamo rovinarvi la sorpresa, quello che possiamo dire è che ci va giù pesante. Ma ascoltatevelo.

Intanto, è notizia di qualche giorno fa, che Jamil ha risposto al dissing sulle sue stories così:
‘’Allora l’indifferenza è la migliore arma che tu puoi usare contro chi cerca di farsi notare. Ricordati che tutti sono liberi di dare il loro parere ma non tutti meritano di essere presi in considerazione. Tutti quelli che mi hanno scritto ‘quel rapper quello youtuber ti ha dissato, ti ha spaccato’ verrete bloccati. Perchè se tu è questo quello che pensi di me non hai bisogno di guardare le mie robe. Te lo risparmio. È la mia pagina non voglio avere cento follower in più. Faccio più visualizzazioni io con una storia che faccio con voi con le reaction e i pezzi che fate. Non sono qui a fare pubblicità a nessuno.’’

Qua sotto vi linkiamo un video pubblicato da ‘’IG TRAP’’ in cui potete vedere la risposta del Trap Baida.

La storia non è ancora finita perchè Gionni Gioielli ha risposto così alle stories (ovviamente con un’altra stories):

‘’Va bene pare adesso è chiaro a tutti. A me era già chiaro, che sei il King del diss quando becchi i rapper quelli scarsi che non sanno rappare. Bene ora becchi un rapper decente, perchè sono un rapper decente non che sia un fuoriclasse, cominci ad avere un sacco di cose da fare e non puoi più rispondere ai diss di cui sei king. Bella per te Jamil spero che tu faccia un sacco di soldi con il tuo nuovo disco perchè è evidente che è l’unica cosa che sai fare e se non soldi col rap di m… va a finire che dovrò pagare le tasse per mantenere anche te.’’


 

‘’Tartare di Jamil con salsa Tajin’’ – Gionni Gioielli, Craxi Is Back

 


Intanto nel marasma generale gli Arcade Boyz sono entrati a gamba tesa schierandosi apertamente ‘’…a noi stanno sul c… tutti e due e spero gli venga il covid’’ proseguendo poi ‘’a noi non ce ne fotte un cazzo dei vostri problemi, voi ci avete aiutato quando avevamo i nostri?’’ forse però l’odio per G Gioielli è dettato dal fatto che gli abbia ‘’rubato’’ un loro ‘’trend marchio’’ come lo chiamano loro ( cioè il ‘’dillo senza piangere’’ iniziale, ndr). Chi lo sa? Ma sopratutto… chissenefrega?

Comunque sia qua sotto vi linkiamo la reaction per i più curiosi.

 

Provando a tirare le somme di questo ‘’dissing alla veneta’’, in realtà si scopre che non c’è dissing senza beef. O meglio che probabilmente non proseguirà a meno che Trap Baida non decida che possa essere un trend – e promo per l’album – fare una diss track a Gioielli.

Insomma rega, questa storia triste non avrà lieto fine ma dopotutto, date le premesse, speriamo almeno che abbia una fine.

Commenti