Musica
Carola Campagna: dopo The Voice ecco l'ep... e qualcosa in più!
Chiara Colasanti | 12 July 2015

La giovanissima Carola, diciottenne con un talento musicale degno di nota, si è fatta notare grazie alla partecipazione a The Voice, dove è arrivata in finale con "Se Solo", inedito che ha scoperto solo in diretta essere nato come colonna sonora del film Disney "Descendants", prossimamente in onda su Disney Channel.
Ma non fatevi trarre in inganno: nell'ep ci sono due cover di due canzoni della Disney perché, come molti di noi, è cresciuta a musica e film della Disney, ma sa bene quando tirare fuori la grinta e gli artigli per combattere per il suo sogno (come ogni film dell Disney ci insegna, del resto).
Il 10 luglio è uscito il suo ep, ma in pentola bollono molti progetti che Carola non vede l'ora di rendere realtà.

Com'è stato, per te, aver saputo che il tuo singolo sarebbe stato parte della colonna sonora di un film Disney e durante il tuo percorso a The Voice avevi già pensato di voler scrivere qualcosa per una colonna sonora, in futuro?
Io non mi aspettavo nulla: quando mi hanno fatto sentire il brano non sapevo nulla di Disney, sapevo solo che questo brano arrivava da Los Angeles! Non mi aspettavo nulla anche perché è un po' una mia filosofia di vita: tendo sempre a fare un passo alla volta, anche nelle prime fasi registrate, pensavo “bene, ho superato questa, concentriamoci sulla prossima”, non pensavo “devo arrivare lì, devo arrivare là”! Anche perché poi rischio di non godermi l'esibizione e quella è la prima cosa che devo fare quando canto: devo divertirmi! Devo essere sincera: non mi aspettavo nemmeno di arrivare in finale e se facessi qualche ulteriore passo indietro, non mi aspettavo nemmeno di passare la blind! È stato un percorso bellissimo, mi sono divertita e lo rifarei nonostante tutte le ansie, le poche ore di sonno... lo rifarei ancora!

Ti hanno fatto vedere in anteprima il film?
Sì, me l'hanno fatto vedere in anteprima ed è stupendo: tutti sintonizzati su Disney Channel ad ottobre! È proprio bello!

Consigli derivati dall'esperienza personale che ti sentiresti di dare a chi vorrebbe tentare la strada di The Voice?
Consigli non lo so: ho solo 18 anni e qualcuno potrebbe interpretare la mia partecipazione a The Voice come un colpo di fortuna, però io posso dire quello che è stato semplicemente il mio percorso e quello che tante persone come me fanno: fare palco, cantare, andare in giro a fare concorsi, farsi sentire, cominciare a registrare qualche cover e tentare con le audizioni! Io ho tentato con un'audizione ed è andata bene!

Stai anche pensando a quello che succederà dopo questo ep, inserendo magari nel prossimo disco qualcosa di scritto da te?
A me piacerebbe fare la cantautrice, cantare le mie parole, quello che sento io, le mie esperienze! È molto difficile, però io ci provo! Ci ho provato con The Voice per due volte, ho provato parecchie volte con vari talent... perché non dovrei provare una cosa del genere? Anzi, è tra i miei obiettivi, poi chissà se riuscirò a raggiungerlo!

Che lezione ti ha lasciato The Voice, umanamente parlando?
Mi ha dato una forza in più, nel senso che comunque è stata un'esperienza bella, senza ombra di dubbio, ma che comunque ti rubava tante energie! La notte magari nemmeno dormivo: la mattina ero a scuola, il pomeriggio ero negli studi, dove finivamo all'ora che finivamo e dormivo poco! Mi ha aiutata a calibrare bene le situazioni, a capire cosa sia veramente l'energia quando ce l'hai in corpo e a come usarla! È un'esperienza che rifarei, nonostante le ore di sonno: dà comunque il carattere giusto, secondo me, per affrontare varie cose nel campo musicale! In questo mondo ci vuole un po' di... non dico cattiveria, però essere estremamente decisi in quello che si fa! Questo almeno è quello che ho sentito e che ho visto io, anche prima di The Voice: banalmente anche durante i concorsi comunque ci vuole un po' l'artiglio non solo a livello vocale, ma a livello caratteriale devi essere determinata!

C'è una domanda che non ti ha ancora fatto nessuno e a cui vorresti rispondere per parlare di qualcosa che ti sta a cuore?
Che strana domanda, questa! Mi cogli impreparata! Ecco, ci tengo a dire che nonostante The Voice sono felice, ecco, a prescindere da The Voice, che comunque è stato il realizzarsi di un sogno che desideravo da tanto tempo e mi ha dato una felicità immensa. Però anche senza The Voice posso dire che ho una vita tranquilla, serena, felice e pacifica, tra i libri e la musica!

 

Commenti
SEGUICI CON
pagina Facebook pagina Twitter profilo Instagram