Sport
Virtus Bologna, 2 colpi da sogno: Hackett e Shengelia
La Virtus Bologna mette a segno 2 colpi incredibili: prima Hackett, poi Shengelia, entrambi dal CSKA Mosca
Luca Bianchi | 8 March 2022

Gli effetti della terribile e ingiustificabile guerra in Ucraina si stanno facendo sentire in maniera importante non solo in economia e politica, ma anche nello sport e il basket non fa eccezione. Molti giocatori importanti hanno deciso di lasciare la Russia, in segno di protesta e opposizione nei confronti della scelta del Cremlino di invadere il territorio ucraino. Due di questi sono Daniel Hackett e Tornike Shengelia, ormai ex stelle del CSKA Mosca. Entrambi non hanno perso tempo e hanno lasciato la Russia il prima possibile. Avevano molto mercato (in particolare Shengelia era un grande obiettivo delle spagnole), ma la Virtus ha bruciato la concorrenza e si è portata a casa due grandissimi giocatori da Eurolega.

Le cifre

Partiamo dal primo arrivato, ovvero Daniel Hackett. Tornato in Italia dopo l'esperienza a Milano dal 2013 al 2015, il play romagnolo ha subito sposato il progetto delle V Nere, attratto dall'idea di poter giocare con Milos Teodosic e con l'ex compagno di Nazionale Belinelli. Ha firmato un contratto da 2.7 milioni di euro a stagione fino al 2024. Emergono inoltre delle indiscrezioni interessanti. Secondo Sportando, per liberarsi dall'oneroso contratto con il CSKA, l'azzurro avrebbe pagato 100.000 dollari di buyout, prima di firmare con la Virtus. Un segnale chiaro che fa capire quanto forte fosse la volontà dell'ex Siena e Milano.

L'acquisto di Shengelia invece è stato tutt'altro che scontato. E non potrebbe essere altrimenti, visto che stiamo parlando di uno dei giocatori più forti d'Europa, ex Bulls e Nets, che in questa stagione ha tenuto una media di 12.7 punti e 4.7 rimbalzi a partita. Per l'ala, i bianconeri si sono dovuti scontrare con l'agguerrita concorrenza di Valencia e Barcellona, che era considerata la netta favorita per aggiudicarsi il georgiano. Nel weekend però, il dg Baraldi ha allacciato i contatti e chiuso la trattativa con la stella 30enne, che ha anche lui pagato un ricco buyout per uscire dal contratto. Ha firmato fino al termine della stagione, con opzione per il 2023 in caso di qualificazione della Virtus in Eurolega.

Italian dream team

Con queste due importantissime aggiunte, le V Nere hanno completato un roster da sogno, composto da top player come Teodosic, Belinelli, Udoh, Shengelia (tutti ex NBA) e Hackett, giovani in rampa di lancio come Mannion (di proprietà dei Golden State Warriors), Hervey, Pajola e Cordinier e giocatori importanti come Jaiteh, Weems e Abass. Tutti guidati da uno dei migliori coach in circolazione, Sergio Scariolo, CT pluricampione del Mondo con la Spagna. Un dream team all'italiana, per andare all'assalto di Eurocup e Scudetto.

Commenti
SEGUICI CON
pagina Facebook pagina Twitter profilo Instagram