Libri
Quanto e cosa leggono i giovani oggi?
La lettura si sta riscoprendo nel mondo dei ragazzi con innovazioni e suscitando vere e proprie emozioni in loro
Agnese Zanatelli, Ludovica Cameli, Matthew Cameli, Giorgia Scarrozzi, Yousaf Yqrasezione | 8 May 2024

Ciao, siamo Agnese Zanatelli, Ludovica Cameli, Matthew Cameli, Giorgia Scarrozzi e Yousaf Yqrasezione e oggi vi parleremo del rapporto che la nostra generazione ha con i libri e la lettura.

La generazione Z e i libri

La generazione Z, anche se da molti viene dipinta come una generazione di non-lettori, si dimostra grande appassionata di libri e di lettura. Difatti i ragazzi di oggi leggono ma in forma diversa rispetto alle generazioni
precedenti. Secondo i dati Aie, nel 2022 il 90 per cento dei ragazzi tra i 15 e i 17 anni, e l’89 di quelli tra i 18 e i 24, legge almeno un libro all’anno.

Ma quali sono i generi preferiti dei ragazzi?

Come riportato da La Nazione, il genere prediletto dagli adolescenti italiani è il fantasy, con il 64% delle preferenze. A seguire i romanzi di fantascienzaFumetti, manga e libri illustrati si aggiudicano la terza posizione. I libri rosa o i romanzi d’amore (9%), così come i saggi e le letture specialistiche (7%) risultano, invece, i meno amati. 

Come preferiscono leggere i giovani?

La lettura su carta è stata affiancata dal kindle e dagli e-book. Per i giovani è fondamentale combinare l’ascolto con la lettura. Sulla carta si leggono principalmente romanzi e saggi mentre online si leggono articoli. Negli ultimi anni i ragazzi hanno iniziato a leggere e scrivere anche su piattaforme online, tra queste Wattpad. Wattpad sicuramente non sarà molto conosciuta tra i lettori più tradizionalisti; eppure ha 93 milioni di utenti e centinaia di milioni di storie sulla piattaforma. È considerato un vero e proprio colosso della narrazione online. Gli utenti sono interessati a leggere e scrivere sia storie inventate che storie reali. Nonostante ciò i lettori mostrano moltissimo interesse nei libri cartacei. Sui social molto spesso vengono pubblicizzati i libri fisici rispetto agli e-book. Il fattore fondamentale è l’estetica, la copertina colorata, la lunghezza del libro e i segni del tempo, tutte esperienze che con i libri online non si possono provare. La generazione Z è riuscita a superare l’idea che fosse solo una moda temporanea. Questi libri riescono a portare ai giovani emozioni e ricordi da condividere.

Quali sono le differenze tra generazioni nel campo della lettura?

Una recente ricerca guidata da Netcomm (il Consorzio per il commercio digitale) nel suo report ha messo in risalto in che modo la generazione Z sia più favorevole alla lettura rispetto alla generazione dei Millennials, anche se in cima restano i Baby Boomer. Al contrario di come si crede, i giovani sono molto più vicini alla lettura rispetto ai “meno giovani”. Smascherando così quella credenza della generazione sempre con la testa sui cellulari. Nel report risulta che il 53% dei Baby Boomer legge almeno un libro all'anno, seguiti dalla generazione Z con il 52% e solo dopo dai Millennials. La generazione che spicca è quella dei più giovani con il 9,7% seguita dai Baby Boomer con 9,5% mentre con il 6,7% si presentano i Millennials. Come abbiamo visto, i giovani, al contrario di come si pensa, sono dei grandi lettori, pur utilizzando mezzi differenti: il cartaceo e il digitale. Come analizzato prima, i generi più quotati sono Fantasy, Fantascienza e Romance. Tra le generazioni, nel campo della lettura i ragazzi si dimostrano più interessati rispetto alle generazioni passate. Dopo aver esaminato la situazione, abbiamo notato che la lettura sta facendo molti passi avanti tra i ragazzi, e non possiamo che esserne felici. Noi crediamo che la lettura sia molto importante tra i giovani poiché riesce ad ampliare le loro conoscenze e la loro immaginazione.

Commenti