Musica
Prima regola di Ye: non chiedere mai di Bianca a Ye
Redazione | 31 January 2024

“Tua moglie ha libero arbitrio?”, Ye aggredisce la giornalista 

Quella che doveva essere una tranquilla passeggiata per Hollywood Boulevard si è trasformata in un nuovo scandalo per Ye. Lunedì Yeezy si trovava sul viale in occasione della cerimonia della Walk of Fame di Charlie Wilson quando una giornalista di TMZ ha lanciato la bomba: “People want to know if Bianca has a free will. Some people are saying you’re controlling her” (“La gente vuole sapere se Bianca ha il libero arbitrio. Dicono che la controlli”). Non proprio l’incipit più delicato del mondo, siamo d’accordo, ma Kanye sembra essersela presa parecchio sul personale. Strappa lo smartphone di mando dalla giornalista, poi si ferma e incalza: “Chi ti credi di essere? Pensi che una donna bianca possa arrivare così dal nulla a chiedermi queste stronzate? È una domanda stupida, irrispettosa da chiedere a un – con le sue parole -grown-ass superhero”.

 

Per qualche minuto il soliloquio procede sulla falsariga di questa frase “Che cazzo di domanda è? Siamo in America! Tu hai il libero arbitrio? O lavori per il diavolo?”, con Kaye che intima con insistenza  alla giornalista di rispondere. A un certo punto qualcuno si accorge della situazione e chiede cosa stia succedendo: mentre l’inviata di TMZ cerca di minimizzare, dicendo che rivuole solo il suo telefono, Ye si impunta e spiega tutto da capo al malcapitato, dopodiché forse il grown-ass superhero si rende conto dello spettacolo patetico che sta offrendo e decide di chiudere la faccenda da vero uomo, proponendo alla giornalista di lavorare per lui, promettendo di pagarla il doppio.

La povera Melanie (così ammette di chiamarsi dopo le numerose richieste di Ye di fornirgli nome cognome e indirizzo) avrà maledetto il momento in cui ha pensato di porre quella stupida domanda -che però tanto stupida non è. Infatti, da quando Yeezy ha iniziato a frequentare Bianca Censori, una designer che presenta come sua moglie (nonostante non si trovi alcun documento ufficiale e non ci siano notizie riguardo alla cerimonia di nozze), le voci che speculano sulla gestione del potere all’interno del rapporto sono state numerose. Intendiamoci, di stranezze Ye ne ha collezionate nella vita, soprattutto nell’ultimo periodo (dall’essere diventato un cosplay perenne di Squalo, il cattivo di 007 con il sorriso di titanio, a girare con una calzamaglia sulla faccia, a sostenere Donald Trump…), ma la relazione con Bianca è qualcosa di più.

Il supereroe adulto si diverte a giocare con lei come io da piccola giocavo con le barbie, solo che io le vestivo, lui piuttosto la spoglia. Non solo, ma si compiace del risultato così tanto da non riuscire a trattenersi dal pubblicare le foto degli outfit che lo rendono più fiero sui social -i suoi, perché quelli di lei sono misteriosamente inattivi. Oltretutto forse qualcuno dovrebbe dirlo al vecchio Kanye che un outfit non è completo senza le scarpe, perché in diverse occasioni sembra essersi dimenticato di mettergliele. Ma in fin dei conti l’unica cosa su cui si può essere certi sono le mutandine, tutto il resto è considerato tanto più come un accessorio. Ce ne siamo accorti quando erano a Firenze: Bianca girava con un cuscino davanti perché senza sarebbe sembrata completamente nuda. Sul taxi a Venezia invece era lui quello poco svestito, ma aveva scoperto solo una zona strategica che gli è costata il daspo dalla compagnia di trasporti.

Tornando a noi, rimane una domanda: Bianca ha il libero arbitrio? Ye non ha risposto in effetti. Ma la sua reazione è stata più eloquente di qualsiasi scusa.

 

Commenti