Musica
Dagli USA all'Europa
Un ventenne alla conquista del mondo
Con il suo pop ha scalato le classifiche mondiali: Austin Mahone è pronto a diventare il nuovo idolo dei teenager
Chiara Colasanti | 6 May 2016

Come hai scoperto la tua passione per la musica? Ho sempre amato la musica, sin da quando posso ricordare. Sono sempre stato trasportato dalla musica e ho sempre amato fare pratica: sono stato ispirato a diventare un musicista da molti altri artisti che hanno segnato la mia infanzia.

Com’è il tuo rapporto con i Mahomies, i tuoi fan? Li amo! I Mahomies mi regalano così tanta energia positiva che cerco di restituire loro con la mia musica e con tutto quello che faccio per far sì che mi sentano vicino a loro: sono davvero i migliori!

Come descriveresti la tua carriera fino a qui? È stata molto divertente: amo fare quello che faccio. Sono grato per tutto quello che sono stato in grado di fare e sono molto emozionato al pensiero di tutto quello che succederà nel futuro. Sono prontissimo a tornare in tour e ad esibirmi!

Qual è il processo artistico dietro alle tue nuove canzoni? È diverso ogni volta, ma solitamente si inizia con un’idea o con un’esperienza personale che uso per creare una vibrazione, che mi aiuta a creare una traccia e poi da lì parto a scrivere il testo.

Qual è il tuo consiglio per altre persone giovani che sperano di fare carriera nella musica? Non smettete mai di lavorare duro e soprattutto di credere in voi stessi!

Con quale artista ti piacerebbe collaborare in futuro? Ce ne sarebbero davvero troppi da elencare, ma penso che un duetto con George Straight sarebbe leggendario! 

Cosa ti aspetti dal prossimo tour europeo? Sarà una cosa pazzesca! Mi aspetto tantissimo divertimento e tantissima energia! Abbiamo dovuto annullare il tour europeo per motivi tecnici, ma stiamo già lavorando sodo per recuperarlo quanto prima: non vedo davvero l’ora di tornare in Europa!

Sei stato in Italia in passato: cosa pensi della nostra terra? È davvero spettacolare! Amo l’Italia: il cibo, lo shopping e le persone in generale mi rendono sempre difficile partire... è un Paese splendido, il vostro

Commenti